5 Ottobre 2021
17:12

Sedia a rotelle e collare, l’arbitro aggredito ha vissuto un incubo: “Ho avuto paura”

Rodrigo Crivellaro Dias ha rischiato di riportare danni permanenti dopo la brutale aggressione subita nel corso del match di calcio brasiliano tra il Guarani, di Venâncio Aires, e São Paulo, di Rio Grande. L’arbitro è tornato a parlare dopo le conseguenze del calcio in testa ricevuto da William Ribeiro, arrestato.
A cura di Marco Beltrami
Foto: William Oliveira/Guarani–VA/Divulgação
Foto: William Oliveira/Guarani–VA/Divulgação

La violenza torna a fare capolino nel calcio sudamericano. L'arbitro Rodrigo Crivellaro Dias ha rischiato di riportare conseguenze molto gravi e probabilmente anche danni permanenti, dopo la brutale aggressione da parte di un calciatore in occasione di un match della seconda divisione del campionato Gaucho. Dopo aver perso i sensi in campo, il giovane direttore di gara, è stato trasportato in ospedale. Gli esami del caso hanno fatto tirare un sospiro di sollievo all'arbitro che è potuto tornare a casa su una sedia a rotelle e con un collare cervicale.

William Ribeiro ha letteralmente perso la testa. Nel corso del match tra il Guarani, di Venâncio Aires, e São Paulo, di Rio Grande, il trequartista ha prima spintonato e rifilato un pugno all'arbitro dopo una decisione non condivisa e poi gli ha rifilato un violentissimo calcio alla testa. A quel punto Crivellaro Dias ha perso conoscenza e sul terreno di gioco sono intervenuti immediatamente i soccorsi e l'ambulanza che ha provveduto all'immediato trasporto in ospedale. Attimi di grande paura per il direttore di gara.

Fortunatamente, nonostante la violenza del colpo subito, Rodrigo Crivellaro Dias ha ripreso i sensi e si è sottoposto così alle cure e poi agli esami del caso. Sotto shock dopo la nottata in ospedale, ha potuto lasciare la struttura su una sedia a rotelle per facilitarlo negli spostamenti. Nessuna conseguenza per l'arbitro, che dovrà portare per qualche giorno il collare cervicale. Queste le sue parole ai microfoni di globoesporte: "Sto bene. Grazie a Dio non è successo niente di grave. Presto starò meglio. Grazie a tutti i presenti, la mia famiglia e i miei amici. È fantastico ricevere tutti questi messaggi. È stato un grande momento di paura, fortunatamente senza problemi". 

Nel frattempo guai grossi per William Ribeiro che è stato arrestato quando si trovava ancora all'interno dello stadio. Dopo aver testimoniato in questura, è stato trasferito in carcere. Secondo il capo della polizia, il calciatore del San Paolo rischia di essere incriminato per tentato omicidio perché l'arbitro non aveva la possibilità di difendersi: "Avrebbe potuto rimediare un grave trauma cranico, o addirittura morire".

Van Gaal in sedia a rotelle, seguirà Olanda-Norvegia in tribuna: "Il cervello funziona ancora"
Van Gaal in sedia a rotelle, seguirà Olanda-Norvegia in tribuna: "Il cervello funziona ancora"
Chicharito Hernandez salvato da Jim Carrey: "Non ero chi volevo essere, mi stavo perdendo"
Chicharito Hernandez salvato da Jim Carrey: "Non ero chi volevo essere, mi stavo perdendo"
Corre la maratona spingendo la madre malata di sclerosi multipla: "Il mio giorno più bello"
Corre la maratona spingendo la madre malata di sclerosi multipla: "Il mio giorno più bello"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni