19 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Rudiger sfiora la rissa con il vice allenatore del Braga: servono tre giocatori per calmarlo

Dopo la fine della partita tra Braga e Real Madrid Antonio Rudiger è stato protagonista di un momento di tensione con la panchina avversaria: è servito l’intervento di alcuni compagni di squadra per evitare la rissa.
A cura di Ada Cotugno
19 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo la lite con Sergio Ramos alla fine della partita di campionato contro il Siviglia, Antonio Rudiger è stato protagonista di un altro momento di tensione anche durante la sfida di Champions League vinta contro il Braga. Il suo Real Madrid viaggia a punteggio pieno nel girone, ma l'incontro con i portoghesi ha lasciato qualche strascico amaro dopo il triplice fischio dell'arbitro.

Dopo il fischio finale di Michael Oliver gli animi si sono accesi: Nacho, Ferland Mendy e Vinícius Júnior sono riusciti a stento a trattenere il compagno di squadra che, visibilmente arrabbiato, aveva da ridire contro la panchina del Braga. I tre sono riusciti a portarlo con molta fatica all'interno degli spogliatoi evitando che la situazione degenerasse.

Immagine

Ma cosa è successo? Lo stesso Rudiger è intervenuto sui social per spegnere le fake news su presunti insulti razzisti nate ne corso della serata di ieri: "Va di nuovo tutto bene ragazzi, sono rilassato. Sicuramente non mi ha insultato a livello razziale, c’è stato solo un piccolo diverbio dopo che le nostre strade si sono incrociate dopo il fischio finale".

Ad aggiungere nuovi dettagli ci ha pensato Carlo Ancelotti in conferenza stampa: "Penso che sia stato spinto da un vice-allenatore del Braga. Era molto arrabbiato e abbiamo avuto difficoltà a tenerlo sotto controllo. Ma ora nello spogliatoio la situazione si è calmata".

Dalle ricostruzioni fatte dal Real Madrid emerge che il diverbio sia nato con il vice allenatore del Braga, João Cardoso, che si sarebbe rivolto a Rudiger insultandolo e arrivando anche a sfiorare la rissa. Il difensore ha cercato di raggiungere la panchina avversaria e solo l'intervento dei suoi compagni di squadra è riuscito ad evitare che il peggio potesse rovinare la gioia per una vittoria fondamentale per le sorti del girone.

19 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views