1.672 CONDIVISIONI
15 Giugno 2021
16:24

Quando Cristiano Ronaldo faceva pubblicità alla Coca-Cola

Cristiano Ronaldo nella conferenza stampa prima dell’esordio agli Europei con il suo Portogallo ha messo via le bottigliette di Coca Cola, consigliando a tutti di bere acqua. Eppure CR7 in passato è stato anche il testimonial della bibita americana in una campagna pubblicitaria per il mercato asiatico.
A cura di Marco Beltrami
1.672 CONDIVISIONI

Ancor prima di far parlare di sé per una giocata o per un gol, Cristiano Ronaldo ha conquistato la scena agli Europei 2021 per un gesto in conferenza stampa. Le immagini di CR7 che quasi con fastidio sposta due bottigliette di Coca Cola, sostituendole con una di acqua dichiarando "Acqua! Ecco cosa bisogna bere… acqua!", hanno fatto il giro del mondo. Il tutto è legato al rigido regime alimentare della stella della Juventus e del Portogallo, che non gli permette "trasgressioni" nella dieta maniacale e personalizzata che segue da anni. Eppure c'è stato un tempo anche lui ha fatto pubblicità alla Coca Cola con la sua immagine che campeggiava sulle lattine della stessa nel mercato asiatico.

L'intransigente Cristiano Ronaldo non scende a compromessi quando si parla di allenamento e alimentazione. Il campione portoghese segue un regime alimentare rigidissimo, che non prevede sgarri, bevande dolci e gassate e il cosiddetto "cibo spazzatura". L'ultima conferma è arrivata a sorpresa nella conferenza stampa pre-Ungheria-Portogallo, quando ha spostato in maniera perentoria due bottigliette di Coca Cola, consigliando a tutti di bere acqua. Un gesto che non può passare inosservato, quando a farlo è un personaggio con il seguito di CR7, e che inevitabilmente ha fatto discutere.

In passato però è stato proprio Cristiano Ronaldo a rientrare tra i testimonial della famosissima bevanda americana. Ai tempi della sua esperienza al Manchester United, l"attaccante portoghese era stato scelto come uomo-immagine della Coca Cola. Proprio lui, molto popolare in Europa e all'estero, era stato scelto per pubblicizzare la bibita nel mercato asiatico. In uno sport dell'epoca infatti Ronaldo, immortalato su una lattina, si scatenava in una serie di numeri sensazionali proprio dopo aver bevuto un sorso di Coca Cola. Tra l'altro Cristiano fu protagonista all'epoca anche di una pubblicità per Kfc Fast Food, famosi per il pollo fritto. Un altro alimento non congeniale con la sua dieta.

Incoerenza? In realtà quello di Cristiano Ronaldo è stato un percorso importante sia come professionista che come brand, con i due aspetti che sono andati sempre di pari passo, e in crescita. Lecito che CR7 di oggi abbia idee diverse rispetto a più di 10 anni fa, anche perché non avendo più un'età giovanissima necessiti di una ancora maggiore attenzione al suo stile di vita. E in questo oggi, al contrario rispetto al passato, non rientra la Coca Cola.

1.672 CONDIVISIONI
L'esonero di Solskjær è colpa di Cristiano Ronaldo: "Il suo arrivo ha rovinato tutto"
L'esonero di Solskjær è colpa di Cristiano Ronaldo: "Il suo arrivo ha rovinato tutto"
L'ossessione di Cristiano Ronaldo: "Ritirarsi con più Palloni d'Oro di Messi"
L'ossessione di Cristiano Ronaldo: "Ritirarsi con più Palloni d'Oro di Messi"
Juventus senza tregua: si indaga anche sulla cessione di Cristiano Ronaldo
Juventus senza tregua: si indaga anche sulla cessione di Cristiano Ronaldo
52 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni