Il Napoli di De Laurentiis lavora su ogni fronte. Per arricchire la propria rosa di nuovi giocatori di livello, per cedere chi non è più nel progetto tecnico di Gattuso e confermare i giocatori su cui costruire il nuovo ciclo. Tra quest'ultimi c'è certamente Piotr Zielinski che ha recentemente ufficializzato il rinnovo con il club partenopeo. Per il centrocampista polacco è stata messa la firma sul nuovo accordo che scadrà nell'estate 2024.

Per il giocatore una conferma della bontà dell'interesse del tecnico che non ha voluto correre rischi con il contratto in scadenza fra un anno e ottenendo da parte della società la disponibilità per chiudere un discorso extra-calcistico e concentrarsi nuovamente sul campo in vista della nuova stagione oramai alle porte: un prolungamento a tutto il 2024 che dovrebbe anche prevedere un'opzione sul 2025. Ci sarebbe anche un ritocco verso l'alto dell'ingaggio anche se le cifre non sono state ancora ufficializzate: si passerà dagli attuali 2 milioni ai 4 milioni stagionali comprensivi di tutti i bonus. Sarà inserita anche una clausola rescissoria di circa 100 milioni di euro.

Una scelta ben precisa su  Piotr Zielinski, il nazionale polacco classe 1994 sul quale Gattuso punta molto in mediana: arrivato al Napoli dall'Udinese (via Empoli) nel 2016, ha fin qui vestito la maglia azzurra per 145 volte segnando 17 reti in totale. Sotto l'era Gattuso ha dimostrato di essere elemento perfetto per questo Napoli, venendo utilizzato sia da classica ala sia da trequartista all'occorrenza. Un feeling avvalorato dalle recenti dichiarazioni del giocatore verso il tecnico: "Il rapporto con il mister è sempre stato ottimo. Con me ha un bellissimo rapporto e speriamo di avere tante soddisfazioni insieme quest’anno: sarà una stagione molto intensa speriamo di poter giocare per lo scudetto".