Piove sul bagnato per il Napoli di Gattuso che sta affrontando la delicatissima trasferta di Udine cercando di scacciare i fantasmi di una crisi della propria squadra. Dopo il ko interno contro lo Spezia gli azzurri hanno trovato il giusto approccio sul campo dei friulani passando per primi in vantaggio ma ancora una volta la dea bendata ha guardato dall'altra parte: infortunio di Manolas in difesa e cambio forzato per il Napoli.

Gattuso davanti a Meret ha già gli uomini contati e dopo aver dovuto fare a meno di Koulibaly adesso deve fare a meno anche di un altro centrale titolare. Il tutto dopo soli 16 minuti di gioco. Dentro Maksimovic, risentimento muscolare alla coscia destra per il difensore ex Roma uscito nel primo tempo della sfida della Dacia Arena.

Secondo le prime indiscrezioni il problema del difensore del Napoli è di natura muscolare: Manolas ha sentito una fitta che non gli ha permesso più di proseguire e ha dovuto abbandonare il campo per il dolore dopo nemmeno 20 minuti di gioco. Adesso si dovrà valutare l'entità del problema anche se appare una uscita precauzionale evitando ulteriori complicazioni.

Per Manolas sarà richiesto comunque un periodo di riposo immediato, dato che il Napoli ha confermato che si tratta di un risentimento muscolare alla coscia destra. Per questo, Gattuso in Coppa Italia non lo impiegherà e darà spazio al rientrante Kalidou Koulibaly – assente oggi a Udine, fermo in panchina ad inizio match. C'è anche un altro traguardo che spaventa Gattuso: la finale di Supercoppa Italiana  in programma il prossimo 20 gennaio contro la Juventus che si giocherà allo stadio Mapei di Reggio Emilia, primo grande appuntamento stagionale che gli azzurri non potranno fallire.