Il mondo del calcio da qualche mese parla di Youssoufa Moukoko. Il calciatore del Borussia Dortmund ha qualità importanti e viene descritto come una delle stelle del calcio mondiale del prossimo futuro. Tuttavia, il presente ha riservato al 16enne uno dei primi gravi infortuni della sua carriera: pochi giorni fa il calciatore del Camerun ha dovuto dire addio al resto della stagione a causa di un infortunio ai legamenti del piede e per questo motivo Moukoko dovrà guardare le partite del BVB da casa. Proprio il fatto che un minorenne possa vivere da solo in un appartamento senza un adulto è diventato materia di discussione in Germania.

Il Borussia Dortmund ha ospitato in un collegio situato a Brackel i suoi giovani giocatori ma il camerunense ha cambiato abitazione all'inizio di quest'anno perché, come spiegato nelle ultime ore dal giornale tedesco Bild, ha ricevuto il consenso dei suoi genitori e anche della stessa società.

Lo stesso quotidiano tedesco ha riferito che nella settimana che si è appena chiusa c'è stato un intervento della polizia nell'appartamento di Moukoko perché l'ex fidanzata ha chiamato le autorità dopo che il calciatore del BVB l'aveva chiusa in casa. L'ex ragazza del talentuoso attaccante classe 2004 non ha voluto sporgere denuncia e i media hanno di nuovo puntato i riflettori sul fatto che il minore viva già da solo.

Nell'appartamento in cui risiede attualmente Youssoufa Moukoko non vive completamente da solo ma è in contatto permanente con due dipendenti del Borussia Dortmund, che si prendono cura di lui. A tenere d'occhio il 16enne calciatore ci pensa soprattutto Otto Addo, allenatore delle giovanili, e lo coccola affinché la vita privata del giovanissimo attaccante non intacchi quella in campo, ora che la sua carriera sembra essere in rampa di lancio.