Beppe Marotta è tornato per la prima volta al centro sportivo dell'Inter di Appiano Gentile per seguire l'allenamento della squadra di Conte. L'amministratore delegato dei nerazzurri si è presentato questo pomeriggio alla Pinetina per la prima volta dopo il ricovero causato dal Covid-19. Una grande notizia per tutto l'ambiente nerazzurro che ha accolto con grande felicità la presenza di Marotta che vuole stare vicino alla squadra in questa ultima fase decisiva del campionato. L'Inter sta infatti preparando al meglio la gara contro il Sassuolo che sarà recuperato fra due giorni, mercoledì 7 aprile.

Marotta era stato presente per l'ultima volta ad Appiano Gentile lo scorso 22 febbraio e al funerale di Bellugi il giorno dopo. Aveva avvertito i primi sintomi del Covid ed era stato subito ricoverato all'Humanitas. La squadra in tutto questo ha tempo mantenuto i contatti con lui così come tutto il resto della dirigenza, i calciatori e lo stesso tecnico Conte. Marotta ha anche partecipato alle ultime riunioni per i diritti tv tramite web. Oggi finalmente la visita a tutta la grande famiglia Inter a due giorni da una gara che potrebbe quasi definitivamente consegnare lo scudetto alla squadra nerazzurra che manca dal 2009/2010.

Qualche minuto per rivivere nuovamente le emozioni del campo, le parole dei protagonisti e di un'Inter targata Conte che sta avvicinando rapidamente allo scudetto. In questo modo Marotta si è presentato ad Appiano Gentile dopo aver vinto la sua battaglia contro il Covid-19.

Marotta, insieme all'altro a.d. dell'Inter Antonello, al direttore sportivo Ausilio, al suo collaboratore Baccin e al legale del club Capellini e a un membro dello staff tecnico, erano risultati positivo lo scorso 25 febbraio. Lunedì 22 erano voltati a Roma per l'assemblea elettiva della FIGC e Marotta aveva accusato i primi sintomi proprio dopo la riunione della Federcalcio. Oggi la fine di un incubo e l'emozione di tornare in campo per rivivere da vicino l'ambiente della squadra.