7 Maggio 2022
21:11

Liverpool a caccia del quadruple, obiettivo mai raggiunto da nessuno

Dopo aver vinto la Carabao Cup, il Liverpool si è qualificato per la finale di FA Cup, è a -1 dal City ed è in finale di Champions. Klopp può realizzare il quadruple.
A cura di Alessio Morra

Jurgen Klopp potrebbe realizzare un'impresa titanica. In questo mese di maggio il suo Liverpool ha la possibilità di chiudere un poker che avrebbe dell'incredibile. Un qualcosa che nemmeno il più ottimista dei tifosi poteva immaginare e che nemmeno il Manchester United di Sir Alex Ferguson o il Manchester City di Pep Guardiola hanno mai fatto. Il cosiddetto ‘quadruple', che consiste nel vincere nella stagione i tre trofei che assegna il calcio inglese (Premier League, FA Cup, Coppa di Lega) più la Champions League. La Coppa di Lega è già in cassaforte, gli altri tre trofei potrebbero arrivare nel giro di poche settimane.

Prima della partita vinta 1-0 contro il Newcastle, Klopp aveva commentato la possibilità di vincere quattro trofei in stagione e lo aveva fatto a modo suo: "Non siamo vicini nemmeno a poter pensare qualcosa di così folle", aveva detto l'allenatore del Liverpool Jürgen Klopp due mesi fa. In due mesi il calcio, però, può imboccare traiettorie imprevedibili: "Non mi sarei mai aspettato di trovarmi in questa situazione, devo dire che mi piace parecchio. Nessuno ci è riuscito nella storia del calcio inglese, vero? È terribilmente complicato".

Complicato lo è davvero, ma già essere in questa situazione a questo punto della stagione, quando si contano sulle dita di una mano le partite al termine della stagione di ogni squadra, è clamoroso. Il Liverpool ha vinto la finale di Carabao Cup, la Coppa di Lega, lo scorso 27 febbraio battendo a Wembley il Chelsea al termine di una partita senza gol, ma dopo una serie infinita di rigori: ne tirarono 11 a testa, sbagliò solo Kepa.

Ora gli obiettivi da raggiungere sono tre. Il primo in ordine d'importanza è la Champions, il Liverpool disputerà la finale per la terza volta in cinque anni (la quarta in dieci per Klopp in Champions e la quinta dal 2013 nelle coppe europee per il tecnico tedesco).

Sabato 14 maggio si disputerà la finale di FA Cup, che il Liverpool giocherà ancora contro il Chelsea. Prevedibile un'altra partita bloccata contro Tuchel, che è stato un discepolo di Klopp, che in passato aveva snobbato le coppe inglesi. Ma quest'anno è diverso e ora vuole riportare la Coppa più antica del calcio al Liverpool.

Il testa a testa con il Manchester City è splendido e c'è ancora una volta, così è stato negli ultimi anni tra Guardiola e Klopp. 83 punti per Pep contro gli 82 di Jurgen. Sarà un duello serrato con Klopp che deve sperare in un passo falso del Manchester City, che è partito meglio, si è creato un tesoretto di punti di vantaggio, ma ora ne ha solo uno in più. Il calendario dei campioni in carica è buono, ma non semplicissimo: Newcastle, Wolverhampton, West Ham e Aston Villa. Il Liverpool invece ha Tottenham, Aston Villa, Southampton e Wolverhampton, da sfidare il 22 maggio nell'ultima giornata.

Mentre sabato 28 maggio è in programma la finale di Champions League che il Liverpool giocherà contro il Real Madrid, e sarà la rivincita della finale del 2018. Fare il quadruple pare quasi impossibile, ma il Liverpool ci crede e sogna in grande.

Lo Spartak Mosca prende in giro il Bayern per Mané: ridicolizzata l'assurda offerta al Liverpool
Lo Spartak Mosca prende in giro il Bayern per Mané: ridicolizzata l'assurda offerta al Liverpool
La storia di Jurgen Klopp: da
La storia di Jurgen Klopp: da "Normal One" a leggenda del Liverpool
Le bugie bianche del Real su Mbappè e Haaland:
Le bugie bianche del Real su Mbappè e Haaland: "Non prendiamo un campione per fargli fare panchina"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni