25 Agosto 2021
11:38

L’Inter ha perso Lukaku per colpa di Raiola: richieste sconcertanti al Chelsea per Haaland

Retroscena di mercato che spiega perché il Chelsea abbia improvvisamente ‘scippato’ Lukaku all’Inter. Il belga è stato un ‘ripiego’ dopo che la trattativa per Haaland aveva assunto cifre folli, vicine ai 300 milioni, per le richieste di Raiola: oltre ai 175 mln per il cartellino, 50 milioni di stipendio al giocatore e 40 milioni di commissioni.
A cura di Alessio Pediglieri

Erling Haaland poteva andare al Chelsea che stava cercando un attaccante di peso per il nuovo corso targato Tuchel e a difesa del titolo di Campione d'Europa con la Champions League conquistata sul City. Non aveva intenzione di prelevare Lukaku ma Haaland e l'Inter avrebbe potuto risparmiarsi la partenza del suo giocatore più importante. Purtroppo, la trattativa che poteva arrivare ad un finale differente ha visto ancora una volta lo zampino di Mino Raiola, che ha rovinato tutto per cifre e commissioni ritenute sproporzionate.

Cifre ‘assurde' nello stile di Raiola che ha già dato prova di non rinunciare ad eventuali emolumenti di natura personale nel momento in cui si trattano i suoi assistiti. Il ‘caso' Donnarumma con il Milan ne è esempio, ma ciò che sarebbe emerso dalla trattativa tra Chelsea e Borussia Dortmund avrebbe dell'incredibile. L'indiscrezione parla di una ‘commissione' pari a 40 milioni di euro per il trasferimento di Haaland a Londra.

In totale, la trattativa sarebbe stata epocale: il Borussia  – che ha in scadenza il giocatore nel 2022 e sukl quale scatterà una clausola da 70 milioni – ha fatto un prezzo altissimo per cedere l'attaccante subito, circa 175 milioni. Oltre alla cifra esorbitante, Raiola avrebbe chiesto uno stipendio pari a 50 milioni a stagione, più la sua commissione. Il tutto ha fatto desistere il pur propenso Abramovich che ha quindi deciso di cambiare rotta, virando in modo deciso su Lukaku.

Un affare complessivo insostenibile pari a quasi 300 milioni: 175 milioni per il cartellino, 50 milioni a stagione per lo stipendio, altri 40 a Mino Raiola per la commissione e 20 milioni finali da girare al papà di Haaland. Il tutto senza dimenticare eventuali bonus aggiuntivi, in base a risultati e prestazioni.

Con l'arrivo di Lukaku, per la disperazione dei tifosi nerazzurri, il Chelsea ha decisamente risparmiato trovandosi in rosa un attaccante di altissimo profilo e che ha permesso ai Blues di restare competitivi ad ogni livello. Il trasferimento del belga da Milano a Londra è costato ‘solamente' 115 milioni per il cartellino più uno stipendio da 15 milioni di euro compresi i bonus. A conti fatti, un risparmio da 170 milioni di euro.

L'asta per Haaland è iniziata: "Un club vuole un incontro con Raiola già a gennaio"
L'asta per Haaland è iniziata: "Un club vuole un incontro con Raiola già a gennaio"
Juve-Chelsea, Chiellini sfida ancora Lukaku: "Fortissimo, ma l'ho battuto nelle ultime partite"
Juve-Chelsea, Chiellini sfida ancora Lukaku: "Fortissimo, ma l'ho battuto nelle ultime partite"
L'Inter è sempre una macchina da gol, anche se Lukaku non c'è più
L'Inter è sempre una macchina da gol, anche se Lukaku non c'è più
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni