9 Agosto 2022
17:57

L’ex laziale Pedro Neto fa impazzire i tifosi inglesi: la giocata è una fuga impossibile da Alcatraz

Arrivato alla Lazio a 17 anni, Pedro Neto non ha lasciato traccia di sé nella capitale. Oggi in Inghilterra il portoghese è un idolo, con un grande futuro davanti: la giocata fatta in Leeds-Wolverhampton ha fatto impazzire i tifosi sui social.
A cura di Paolo Fiorenza

I tifosi della Lazio lo ricordano come una giovane meteora transitata nel cielo biancoceleste, quando 5 anni fa – allora 17enne – Pedro Neto venne prelevato dal Braga assieme al connazionale portoghese Bruno Jordao, più grande di due anni, con un prestito biennale con obbligo di riscatto.Il  romano non lasciò alcuna traccia (un cartellino giallo in 55 minuti distribuiti in 5 presenze, questo il suo ruolino in prima squadra), ma dopo l'approdo al Wolverhampton nel 2019 le cose sono drasticamente cambiate per Pedro Neto, che adesso è un giocatore in rampa di lancio nel firmamento della Premier League.

Pedro Neto in una delle sue rare apparizioni con la maglia della Lazio
Pedro Neto in una delle sue rare apparizioni con la maglia della Lazio

Il ragazzo, un esterno offensivo di piede mancino, si è costruito una solida fama di calciatore tutto estro e fantasia, con video che ne esaltano le giocate e i dribbling, preannunciandone un futuro radioso in club più blasonati dei Wolves, che intanto se lo godono. La squadra di Bruno Lage – da 4 anni solidamente in Premier senza troppi patemi –  sabato scorso era impegnata in casa del Leeds.

Il match alla fine è stato vinto dai padroni di casa per 2-1, ma a prendersi poi le copertine è stato il gesto tecnico compiuto da Pedro Neto, un'autentica magia. Ad inizio secondo tempo, il nazionale portoghese ha puntato la linea di fondo con uno scatto bruciante sulla sinistra, poi è rientrato ma si è trovato di fronte due avversari, pronti a stringerlo in una morsa all'apparenza impossibile da eludere. È stato in quel momento che l'ex laziale si è fatto guidare dal suo istinto, tirando fuori dalla scatola dei trucchi una ‘ruleta' in spazi strettissimi che lo ha fatto evadere da Alcatraz.

Una giocata che ha fatto scendere un ‘oooh' di meraviglia anche dagli spalti di Elland Road, mentre i telecronisti spendevano paragoni importanti e i social esplodevano. Frenato da un grave infortunio al ginocchio occorsogli nell'aprile dello scorso anno, per il quale è stato fuori parecchi mesi, a 22 anni Pedro Neto sembra davvero sulla buona strada per dimostrare che gli scout della Lazio non si erano sbagliati: quel ragazzino del Braga aveva tanta stoffa.

Chi è Graham Potter, il
Chi è Graham Potter, il "Mago" scelto dal Chelsea che fa studiare i propri calciatori
Inter-DigitalBits la rottura è vicina, da gennaio nuovo sponsor sulle maglie dei nerazzurri
Inter-DigitalBits la rottura è vicina, da gennaio nuovo sponsor sulle maglie dei nerazzurri
Ancora veleni sul tridente del PSG, Mbappé inchiodato dai fatti:
Ancora veleni sul tridente del PSG, Mbappé inchiodato dai fatti: "Non la passa a Messi e Neymar"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni