Dopo il beffardo pareggio con la Repubblica Ceca torna in campo l’Italia di Nicolato che non può permettersi un passo falso nella partita con la Spagna, in programma a Maribor – calcio d’inizio alle ore 21, degli Europei Under 21. Gli azzurrini hanno un punto, come i cechi, la Spagna invece ne ha già 3, avendo battuto all’esordio 3-0 la Slovenia. Nicolato non disporrà degli squalificati Marchizza e Tonali, fermato addirittura per tre giornate.

Scamacca e Crotone la coppia d’attacco dell’Italia

Dovrebbe giocare con il 3-5-2 Nicolato, che è pronto a colpire la Spagna con il caro vecchio contropiede. Una formazione di spessore quella degli azzurrini che davanti schierano Cutrone e Scamacca, a segno nella prima giornata. In porta Carnesecchi, mentre a centrocampo gli esterni saranno Zappa del Cagliari e Frabotta della Juventus. In mezzo al campo qualità con Frattesi, Rovella e Pobega. Anche un pareggio non sarebbe un risultato negativo per l’Italia. Perché le prime due squadre di ogni girone si qualificano per i quarti.

Diaz e Villar titolarissimi nella Spagna

Classico 4-2-3-1 per la Spagna che confida anche in due ‘italiani’ e cioè Gonzalo Villar della Roma, a segno nella prima giornata, e il milanista Brahim Diaz. La stella della squadra è Riqui Puig, calciatore del Barcellona. Ma occhio pure a Cucurella, un esterno di qualità. L’unica punta è Ruiz.

Le probabili formazioni di Spagna – Italia Under 21

  • Spagna (4-2-3-1): Fernandez; Pipa, Guillamon, Cuenca, Miranda; Zubimendi, Villar; Brahim Diaz, Riqui Puig, Cucurella; Ruiz.
  • Italia (3-5-2): Carnesecchi; Lovato, Del Prato, Ranieri; Zappa, Frattesi, Rovella, Pobega, Frabotta; Cutrone, Scamacca.