Roberto è un amico, ho visto che parlavano con l'altra parte ma nessuna schermaglia. La Lazio ha meritato, c'era un rigore più netto a nostro favore sul tiro di Correa con l'entrata di Darmian, non c'è nessun'altro commento da fare.

Con queste parole a fine partita Simone Inzaghi, ai microfoni di Sky, ha commentato così la tensione nei minuti finali con la panchina del Parma e in particolare con il tecnico ducale Roberto D'Aversa, che ha protestato durante la gara e nel post-partita per un calcio di rigore non concesso a Cornelius per fallo di Acerbi. Parole piuttosto chiare, che fanno il paio con quelle dell'allenatore dei ducali. Il timoniere della Lazio ha fatto riferimento al contatto tra Darmian e l'argentino pochi secondi prima di quello che è parso un penalty solare non assegnato ai gialloblù.

Inzaghi: Abbiamo fatto una grande partita

L'allenatore biancoceleste si è espresso così al termine di una partita molto difficile che è stata decisa da una rete di Caicedo e permette ai capitolini di portarsi a -1 dal primo posto:

Abbiamo fatto una grande partita contro un avversario non semplice, l'unico neo è non aver fatto il gol che avrebbe chiuso la partita. Siamo stati attenti, sono soddisfatto perché la classifica è sempre più bella, è una di quelle serate che rimarranno. Le assenze? Non ho mai avuto dubbi sulla rosa, Jony è un piacere vederlo allenare come Marusic e Parolo, che giocherebbe sempre se non avessi messo Luis Alberto a fare la mezzala, ma ci dà una grossa mano. Patric è stato bravissimo, anche i subentrati, è con questa compattezza che si va avanti.

Inzaghi: Inter? Sarà una bellissima partita

Il tecnico biancoceleste dopo la gara di oggi già pensa alla gara contro l'Inter della prossima giornata, per una sfida che dal sapore di scudetto: "Domenica sarà una bellissima partita e vedremo che succederà, stiamo cercando di lottare contro queste grandi corazzate, ma con questo spirito possiamo andare avanti".