23 Luglio 2021
20:41

L’assurda domanda ad Andrè Silva: “E’ vero che Cristiano Ronaldo ha anche un buon profumo?”

Andrè Silva è stato presentato a stampa e tifosi dal Lipsia, suo nuovo club in Bundesliga. All’attaccante portoghese è stata rivolta anche più di una domanda imbarazzante da parte di un giornalista su Cristiano Ronaldo, compagno di Nazionale: “E’ vero che ha un buon profumo? Io ho annusato il suo deodorante”
A cura di Alessio Pediglieri

Andrè Silva è stato presentato dal Lipsia, come nuovo acquisto per la stagione 2021/2022 del club tedesco, tra le più interessanti nuove realtà di Bundesliga. Ed è stato presentato a stampa e tifosi con la classica conferenza di rito. Fin qui tutto normale, se non fosse stato per un siparietto ai limiti dell'assurdo con un giornalista che ha "importunato" il portoghese con una serie di domande imbarazzanti sul più famoso e quotato connazionale, Cristiano Ronaldo. Del quale è stato compagno nel Portogallo.

L'ex Milan, che in Italia non è mai riuscito a sfondare realmente malgrado fosse stato indicato proprio da Cr7 quale nuovo astro nascente dell'attacco lusitano, proverà a cercare fortuna in Bundesliga. Lo farà con la maglia del Lipsia con cui si cementerà in campo. Intanto, deve districarsi di fronte ad alcune domande della stampa locale che proprio su Cr7 hanno voluto sapere informazioni al limite della morbosità.

Approfittando della compresenza nella nazionale lusitana che ha vinto gli Europei 2018 nonché la prima edizione della Nations League, un giornalista è andato dritto al punto domandando ad Andrè Silva: "Visto che hai modo di conoscere Cristiano Ronaldo negli spogliatoi e lui è un uomo bellissimo, tu un giorno vorresti essere come lui e avere i suoi muscoli? E davvero ha anche un buon profumo?".

Imbarazzo generale, durante la traduzione della domanda e quando lo stesso attaccante ha compreso cosa gli è stato chiesto, in un primo momento non ha trovato la forza di rispondere, dicendo semplicemente al proprio interprete di domandare al giornalista se avesse avuto modo di "annusare" Cristiano. Trovando risposta ulteriormente imbarazzante: "No, ho solo annusato il suo deodorante".

Una situazione difficile da cui districarsi e che con il calcio non ha nulla a che fare. E' a quel punto che Andrè Silva prende la situazione in mano e risponde in modo più serio e perentorio: "Io posso provare a essere me stesso e a dare il massimo. Certo, mi piacerebbe vincere quello che ha vinto lui, ma Cristiano è unico. Mostra sempre il suo lato migliore. Poi, magari, se interessa posso anche domandargli che profumo utilizza".

Lo schiaffo di Ronaldo alla Juventus: il vero motivo per cui va via
Lo schiaffo di Ronaldo alla Juventus: il vero motivo per cui va via
Cristiano Ronaldo è ancora della Juve: a 24 ore dalla fine del mercato non arriva l'annuncio
Cristiano Ronaldo è ancora della Juve: a 24 ore dalla fine del mercato non arriva l'annuncio
Il numero 7 a Cristiano Ronaldo obbliga la cessione di Cavani: scenario surreale al Manchester
Il numero 7 a Cristiano Ronaldo obbliga la cessione di Cavani: scenario surreale al Manchester
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni