Contro il Real in Champions League? Sarà un momento speciale perché Zidane è uno dei migliori. Quando era calciatore sognavo di giocare con lui alla Juventus, ma non è stato possibile. Non ho parlato molto con lui, però la mia impressine è che sia una persona incredibile, lo ammiro tanto, è molto positivo avere persone come lui nel calcio. Sarà un piacere vederlo di nuovo.

Pep Guardiola ha confessato tutta la sua ammirazione nei confronti di Zinedine Zidane, allenatore del Real Madrid prossimo avversario del Manchester City negli ottavi di finale della Champions League 2019/2020. Il tecnico catalano dei Citizens ha espresso il suo pensiero nei confronti del coach delle merengues, che ha portato a casa per ben tre volte di fila il torneo con la squadra della capitale spagnola, e ha analizzato proprio la sfida tra i suoi ragazzi e il club che ha portato a casa ben 13 volte la coppa dalle "grandi orecchie":

Il Real Madrid è il re di questa competizione. Si tratta di una prova incredibile per noi e cercheremo di prepararci nel migliore modo possibile. Vedremo a febbraio quale sarà la nostra condizione fisica e quale sarà quella del Madrid. Ce la giocheremo sicuramente e proveremo a fare buone partite.

Guardiola: Real più esperto, ma faremo due buone gare

Il manager dei campioni d'Inghilterra in carica ha parlato dell'esperienza del Real Madrid in Europa ma è convinto che la sua squadra farà due buone gare al cospetto del club più titolato del Vecchio Continente:

Loro hanno più esperienza di noi in queste situazioni, però se vogliamo fare in questa competizione dobbiamo confrontarci alla pari con queste squadre. Per noi sarà un'esperienza incredibile, ho molta fiducia nella mia squadra e credo che farà due buone partite.