14 Giugno 2021
22:57

La Spagna sbatte sul muro della Svezia: termina 0-0 l’esordio di Luis Enrique a Euro 2020

La Svezia blocca la Spagna. La nazionale di Luis Enrique non va oltre lo 0-0 nella gara d’esordio a Euro 2020 a Siviglia. Una gara dominata dalla Roja che, però, non è riuscita a piazzare la zampata vincente e ha rischiato di subire il gol in contropiede da parte della squadra di Jan Andersson.
A cura di Vito Lamorte

La Spagna non è riuscita a vincere la sua gara d'esordio a Euro 2020 e non è andata oltre lo 0-0 con la Svezia a Siviglia. La selezione guidata da Luis Enrique è sbattuta sul muro eretto dalla nazionale svedese a protezione di Olsen e la Roja non è stata in grado di trovare subito i 3 punti per partire col piede giusto nella manifestazione continentale. I ragazzi di Jan Andersson hanno fatto la loro ottima prova in fase difensiva e in un paio di occasioni hanno fatto paura alla squadra di casa in contropiede. Nel primo incontro del gruppo E, la Slovacchia ha battuto per 2-1 la Polonia.

La squadra di Luis Enrique ha dominato in lungo e in largo la prima frazione e ha sfiorato il gol ripetutamente con Morata e gli altri calciatori offensivi ma nel finale di tempo gli svedesi sono andati a pochi centimetri dal vantaggio: su una ripartenza e conclusione verso la porta di Isak è arrivata la deviazione di Llorente sul palo e il pallone è terminato tra le braccia di Unai Simon in maniera del tutto casuale. Una clamorosa statistiche della prima parte a La Cartuja fa capire il dominio della Roja: tre calciatori della Spagna (62 Laporte, 61 Torres, 60 Alba)  hanno più passaggi riusciti della intera squadra svedese.

La nazionale spagnola ha continuato a palleggiare bene ma è mancata incisività negli ultimi 16 metri e la Svezia non si è fatta pregare: proprio come accaduto poco prima dell'intervallo è stato Isak a creare scompiglio ma Berg ha mancato in maniera clamorosa il punto del vantaggio. Luis Enrique ha cambiato tutto l'attacco, inserendo Gerard Moreno, Oyarzabal e Sarabia; e ha cercato tutti i correttivi tattici possibili ma non è riuscito a bucare il muro svedese. A pochi minuti dal termine Olsen ha effettuato una super parata su un colpo di testa ravvicinato dell'attaccante del Villarreal e ha messo la sfida in cassaforte.

Il tabellino di Spagna- Svezia

RETI: –

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Llorente, Pau Torres, Laporte, Jordi Alba; Koke (86′ Ruiz), Rodri (66′ Thiago), Pedri; Ferran Torres (74′ Moreno), Morata (66′ Sarabia), Dani Olmo (74′ Oyarzabal). Allenatore: Luis Enrique.

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig (75′ Krafth), Lindelöf, Danielson, Augustinsson; S. Larsson, Ekdal, Olsson (83′ Cajuste), Forsberg (83′ Bengtsson); Berg (69′ Quaison), Isak (69′ Claesson). Allenatore: Jan Andersson.

ARBITRO: Vinčić (Slovenia)
ASSISTENTI: Klančnik e Kovačič (Slovenia)
IV UOMO: Massa (Italia)
VAR: Dankert (Germania)

Semifinale Euro 2020, Italia-Spagna: il sogno azzurro sfida la nuova Spagna di Luis Enrique
Semifinale Euro 2020, Italia-Spagna: il sogno azzurro sfida la nuova Spagna di Luis Enrique
L'orgoglio di Mancini dopo Italia-Spagna: "Catenaccio? Potevamo fare il 2-0"
L'orgoglio di Mancini dopo Italia-Spagna: "Catenaccio? Potevamo fare il 2-0"
Morata non stava bene prima del rigore sbagliato: "Ma ha voluto tirare lo stesso"
Morata non stava bene prima del rigore sbagliato: "Ma ha voluto tirare lo stesso"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni