18 Agosto 2021
10:05

“La ragione per cui giochiamo”: Bellingham regala la maglia al tifoso disabile, applausi in tribuna

Jude Bellingham ha regalato la sua maglia ad un tifoso disabile in tribuna dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa di Germania 2021 contro il Bayern Monaco. Il centrocampista inglese si è avvicinato agli spalti prima di entrare nel tunnel che porta negli spogliatoi e dopo ha condiviso il video scrivendo: “La ragione per cui giochiamo”.
A cura di Vito Lamorte

Il Borussia Dortmund non è riuscito a batter il Bayern Monaco nella finale della Supercoppa di Germania 2021 davanti al suo pubblico e dopo la bella vittoria all'esordio in Bundesliga è arrivata un sonoro 3-1 da parte dei campioni in carica. I gialloneri di Marco Rose erano molto delusi al fischio finale del match ma hanno salutato lo stesso i tifosi che erano accorsi al Signal Iduna Park per assistere alla finale: uno dei calciatori del BVB si è messo in evidenza per un bellissimo gesto prima di rientrare negli spogliatoi e si tratta di Jude Bellingham.

Il centrocampista inglese ha voluto regalare la sua maglia ad un tifoso disabile in tribuna prima di entrare nel tunnel e il momento è stato immortalato in un video dal club giallonero, che lo ha postato sui canali social poco dopo. Lo stesso calciatore di Stourbridge lo ha condiviso scrivendo: "La ragione per cui giochiamo. Non era la nostra giornata, ma presto arriveranno molte altre gare". Un pensiero bello e significativo da parte di un ragazzo classe 2003 che si sta ritagliando i suoi spazi in campo e fuori.

Nonostante il risultato non sia stato positivo per il BVB, i tifosi che hanno visto la scena sembravano felicissimi del gesto di Jude Bellingham: il 18enne inglese ha iniziato da titolare il match e ha dato il suo contributo ma nel finale il suo allenatore lo ha sostituito per inserire dei calciatori più offensivi e tentare la rimonta. Non è successo.

Due gol di Robert Lewandowski e una rete di Thomas Muller si sono rivelati decisivi per il risultato finale nonostante Marco Reus abbia tentato di scuotere il Dortmund all'inizio della ripresa. Il primo trofeo è stato assegnato in Germania e la stagione è entrata subito nel vivo ma anche in Bundesliga i rapporti di forza si capiranno meglio dopo la sosta delle nazionali.

Applausi e cori dei tifosi della Lazio a Inzaghi: "22 anni con i nostri colori non si dimenticano"
Applausi e cori dei tifosi della Lazio a Inzaghi: "22 anni con i nostri colori non si dimenticano"
Perché la coreografia dei tifosi della Lazio nel derby recitava "Roma" (tra gli applausi romanisti)
Perché la coreografia dei tifosi della Lazio nel derby recitava "Roma" (tra gli applausi romanisti)
Donnarumma fischiato dai tifosi del Milan, poi gli applausi in risposta: San Siro si spacca
Donnarumma fischiato dai tifosi del Milan, poi gli applausi in risposta: San Siro si spacca
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni