7 Gennaio 2022
20:54

La pesante critica al mercato della Juventus: “Mancano giocatori di personalità”

La Juventus di Allegri non ingrana e l’ex Sami Khedira dice la sua: “La squadra segna poco, mancano calciatori di personalità”.
A cura di Vito Lamorte

La Juventus non convince. La squadra di Massimiliano Allegri nel primo match del girone di ritorno della Serie A 2021-2022 ha pareggiato in casa contro il Napoli per 1-1 ma la prestazione dei bianconeri non ha soddisfatto nessuno, né addetti ai lavori né tifosi. La Vecchia Signora si è ritrovata sotto prima della mezz'ora per la rete di Mertens e ha rimesso in equilibrio il match solo grazie al gol di Chiesa ma la sensazione è sempre la stessa: poche idee offensive, squadra mai padrona della gara e del campo.

Il primo a finire sul banco degli imputati è sempre Massimiliano Allegri, il cui ritorno era stato accolto con toni trionfalistici da tutto l'ambiente ma la squadra non è cambiata molto rispetto a quella vista lo scorso anno: la versione del tecnico livornese non convince molti tifosi bianconeri, ma c’è anche chi lo difende e trova altrove le responsabilità.

L'ex centrocampista della Juventus e della nazionale tedesca, Sami Khedira, nel corso della cerimonia di premiazione dei Best Fifa Awards 2021 ha parlato della stagione poco entusiasmante dei bianconeri: "Vedendo il momento della Juve sono un po' triste perché sono un tifoso della Juve e lo sarò in tutta la mia vita. Due, tre anni fa, la società ha deciso di cambiare l'idea del calcio e dei giocatori, ma hanno sbagliato. Ora stanno cercando di recuperare puntando sui giocatori giovani".

La squadra bianconera mostra sempre grandi carenze nella costruzione e negli ultimi 16 metri oltre a Chiesa non sembrano esserci calciatori in grado di creare pericoli: è vero che Dybala è rientrato solo ieri dopo l'infortunio e Cuadrado non si è visto molto in fase offensiva contro il Napoli, ma gli altri giocatori con caratteristiche offensive non riescono ad assumersi responsabilità in fase di rifinitura o di conclusione.

Infine Khedira ha riservato un approfondimento sul reparto che lo ha visto protagonista nel corso della sua carriera sul rettangolo verde e ha criticato duramente le scelte operate in fase di mercato: "A centrocampo non ci sono leader, ma ci sono ottimi giocatori come Locatelli e McKennie che con il Napoli hanno giocato una buona partita. Non è un problema di qualità, ma di personalità e spero lo possano risolvere”.

Arrivabene spazza via le critiche: "Vlahovic come Ibrahimovic, non si discute"
Arrivabene spazza via le critiche: "Vlahovic come Ibrahimovic, non si discute"
Juric svela il mercato del Torino, via Bremer e altri tre: "Belotti ci risponderà dopo la Roma"
Juric svela il mercato del Torino, via Bremer e altri tre: "Belotti ci risponderà dopo la Roma"
Milinkovic-Savic alla Juve, è partito l'assalto: strappato il primo sì al Sergente
Milinkovic-Savic alla Juve, è partito l'assalto: strappato il primo sì al Sergente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni