1.353 CONDIVISIONI
Diego Armando Maradona morto a 60 anni
26 Novembre 2020
17:37

La foto di Maradona dentro la bara diffusa sui social: “Un atto di codardia”

I timori delle figlie di Diego Armando Maradona si sono rivelati fondati. Un uomo si è lasciato immortalare al fianco della bara scoperta con all’interno il corpo della grande gloria argentina. La foto è finita sui social, con il legale dell’argentino che si è detto pronto ad occuparsi personalmente del “mascalzone” che ha commesso un simile atto di codardia, svelandone anche l’identità. Individuati i responsabili, sono stati licenziati dall’agenzia di pompe funebri.
A cura di Marco Beltrami
1.353 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Diego Armando Maradona morto a 60 anni

Non solo bellissimi messaggi, testimonianze d'affetto e ricordi per onorare la memoria di Diego Armando Maradona. Purtroppo nelle ultime ore, sui social è spuntata anche una foto becera: un uomo si è lasciato immortalare al fianco della bara scoperta con il corpo della grande gloria argentina. A denunciare il tutto ci ha pensato l'avvocato del Pibe Matias Morla, che su Twitter si è detto pronto ad occuparsi personalmente del "mascalzone" che ha commesso un simile atto di codardia, svelandone anche l'identità. I responsabili del gesto macabro e oltraggioso sono stati individuati e, come comunicato dall'agenzia di pompe funebri, saranno immediatamente licenziati.

Un uomo corpulento che fa il cenno dell'ok vicino al corpo senza vita di Diego Armando Maradona nella bara. Questa la foto shock che purtroppo nelle ultime ore ha fatto capolino sui social, indignando il web. Un'immagine becera che non è sfuggita al legale del Pibe de Oro Matias Morla che già nella tarda mattinata aveva denunciato i soccorsi tardivi nelle ore immediatamente precedenti al decesso del suo assistito. L'avvocato ha cinguettato: "Data la viralizzazione di un'immagine di Diego sul letto di morte, mi occuperò personalmente di trovare il mascalzone che ha scattato quella fotografia. Tutti i responsabili di un simile atto di codardia pagheranno".

La ricerca del protagonista dello scatto è durata pochissimo, anche grazie ai tanti utenti che lo hanno segnalato. Morla ne ha svelato anche l'identità: "Diego Molina è il mascalzone che ha scattato una foto accanto alla bara di Diego Maradona. Per la memoria del mio amico non mi riposerò finché non avrò pagato per una tale aberrazione". Si tratta di un addetto delle onoranze funebri, che infatti è stato immortalato anche nei video relativi all'uscita della bara di Maradona dalla sua abitazione. Anche in quest'occasione tale Molina si è reso protagonista di un brutto e indelicati gesto: salutando dall'interno dell'auto.

I timori delle figlie di Maradona che avevano provato ad impedire addirittura l'autopsia, per evitare la possibilità che qualcuno scattasse foto (chiedendo anche il divieto di utilizzare i cellulari) si sono purtroppo rivelati fondati. Molina a quanto pare non è stato l'unico a rendersi protagonista di questo becero atto. Infatti altri utenti su Twitter hanno postato un'altra foto, scattata da altri due addetti ai lavori delle onoranze funebri vicino al corpo di Diego.

(in aggiornamento)

1.353 CONDIVISIONI
326 contenuti su questa storia
La lettera di Maurizio De Giovanni in ricordo di Diego Armando Maradona
La lettera di Maurizio De Giovanni in ricordo di Diego Armando Maradona
Live is life, la statua di Maradona infiamma il "Maradona" prima di Napoli-Lazio
Live is life, la statua di Maradona infiamma il "Maradona" prima di Napoli-Lazio
La statua di Maradona allo Stadio di Napoli domani non ci sarà più, manca ancora un'autorizzazione
La statua di Maradona allo Stadio di Napoli domani non ci sarà più, manca ancora un'autorizzazione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni