335 CONDIVISIONI
20 Giugno 2021
19:34

La favola di Pessina: dalla borsa di Pornhub al gol con l’Italia agli Europei

Matteo Pessina ha segnato la rete del vantaggio dell’Italia nella gara degli Europei contro il Galles. È la prima rete in Azzurro in una gara ufficiale di un torneo internazionale. In precedenza il calciatore dell’Atalanta aveva realizzato una doppietta in amichevole contro San Marino. Fuori dal campo, però, il giocatore della ‘dea’ ha fatto parlare di sé per un episodio molto curioso…
A cura di Maurizio De Santis
335 CONDIVISIONI

Matteo Pessina era stato escluso dalla lista dei convocati poi è stato richiamato in Nazionale al posto di Stefano Sensi, infortunato. Quando il destino decide che è il tuo momento, puoi solo sorridere di rimando e mostrare al ‘fato' che lo hai meritato. Roberto Mancini lo schiera nella terza partita del Girone A degli Europei contro il Galles, fa parte del gruppo di ben 8 calciatori che il commissario tecnico decide di avvicendare rispetto alle sfide contro Turchia e Svizzera. Lo lancia nella mischia, gli chiede cose semplici, di non strafare e soprattutto di giocare ‘senza pensieri'.

Quelli buoni li tiene per sé, assieme alle indicazioni dell'allenatore. Quelli più insidiosi li scaccia urlando tutta la propria gioia per il gol del vantaggio siglato all'Olimpico nel primo tempo. Il primo in un competizione ufficiale con la maglia dell'Italia, in precedenza aveva realizzato una doppietta nell'amichevole contro San Marino. Ed è come vivere una favola.

Il gol di Pessina sulla punizione furba di Verratti

La punizione di Verratti è tanto intelligente quanto studiata. Emerson Palmieri si allunga sulla destra, ingannando la difesa gallese. Il centrocampista del Paris Saint-Germain finge il passaggio verso l'esterno del Chelsea ma batte di collo interno e innesca proprio Pessina che – lasciato colpevolmente solo in area di rigore – riceve palla e, in torsione, la devia quel tanto che basta per darle l'effetto giusto. La sfera rimbalza in maniera beffarda e s'insacca a fil di palo, laddove il portiere del Galles non può intervenire.

Pessina dopo Cassano, quando l'Azzurro porta bene

Il più giovane calciatore della Nazionale dopo Antonio Cassano a segnare un gol nella prima partita da titolare in un torneo internazionale. Anche la statistica esalta la prestazione e la rete di Matteo Pessina. L'ex calciatore barese andò a bersaglio nel debutto da titolare contro la Svezia a Euro 2004, aveva 21 anni e 342 giorni. Il centrocampista dell'Atalanta ha messo il proprio nome in calce al tabellino marcatori al 39° del primo tempo, a 24 anni e 60 giorni. Il più giovane ma dopo FantAntonio.

La borsa di Pornhub e il ruolo di ambasciatore

Matteo Pessina è uno dei calciatori più interessanti del campionato italiano. Il ‘diamante grezzo' che il tecnico dell'Atalanta, Gasperini, ha trasformato in gioiello. Nella stagione della ‘dea' caratterizzata dal secondo posto in campionato e dalla Champions ha recitato un ruolo da protagonista: 28 presenze, 4 gol (2 in Coppa Italia), 2 assist e la capacità d'inserirsi nell'ingranaggio perfetto dei nerazzurri. Quantità e qualità gli sono valsi l'attenzione del ct, Mancini. Ma c'è anche un aspetto curioso collaterale alla carriera di calciatore che fece molto discutere e scatenò i commenti ironici dei tifosi: due anni fa si presentò nel ritiro dell'Atalanta con una borsa di Pornhub, il sito di video pornografici. Poco tempo dopo, in una story su Instagram mostrò i regali ricevuti dalla piattaforma per adulti (dallo zaino alla t-shirt) che lo ha scelto come amabbasador.

335 CONDIVISIONI
L'emozione di Pessina: "Saremo per sempre i Fratelli d’Italia di quella magica estate 2021"
L'emozione di Pessina: "Saremo per sempre i Fratelli d’Italia di quella magica estate 2021"
"Pessina ormai risponde in napoletano a tutti": gli effetti degli Europei sulla gente
"Pessina ormai risponde in napoletano a tutti": gli effetti degli Europei sulla gente
Il terribile incubo di Pessina: "Stanotte ho sognato Busquets, ce l'avevo di fianco nel letto"
Il terribile incubo di Pessina: "Stanotte ho sognato Busquets, ce l'avevo di fianco nel letto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni