Villarreal e Arsenal hanno chiuso la semifinale d'andata di Europa League in 10. Due i rossi, uno per parte, nel match vinto dagli spagnoli con il risultato di 2-1, che non chiude il discorso qualificazione per l'ultimo atto. Il primo ad essere allontanato è stato Ceballos dei Gunners, con la parità numerica ristabilita poco più tardi con il rosso a Etienne Capoue. Quest'ultimo è stato il protagonista di una delle espulsioni più curiose di sempre, visto che ha ricevuto la sanzione mentre lasciava il campo in barella.

Il confronto tra gli spagnoli e gli inglesi è stato senza dubbio combattuto e molto intenso. La formazione del grande ex Emery, non è riuscita a sfruttare il fatto di giocare con l'uomo in più, visto che dopo l'allontanamento di Ceballos tra le fila degli ospiti al 57′ è arrivato il gol dell'1-2 da parte dei Gunners. Come se non bastasse poi anche il Villarreal è rimasto in 10 per il secondo giallo a Etienne Capoue. Quest'ultimo si è reso protagonista di un fallo su Buyako Saka, ma nell'occasione ha avuto la peggio.

Capoue infatti è rimasto a lungo a terra dolorante e ha riportato la peggio in occasione del contatto con l'avversario. Qualcuno inizialmente pensava che si trattasse di un modo per evitare il secondo provvedimento disciplinare, ma in realtà Capoue ha dovuto fare i conti con un problema di natura muscolare. Dopo l'ingresso dei sanitari, il direttore di gara portoghese Artur Soares Dias non ha potuto far altro che sventolare la seconda ammonizione e poi il rosso al giocatore, mentre lasciava il campo in barella. Una situazione a dir poco curiosa con Capoue che salterà la sfida di ritorno, sia per la squalifica inevitabile, ma anche per l'infortunio.