342 CONDIVISIONI
21 Gennaio 2021
13:19

La cordata che vuole entrare nell’Inter con Valentino Rossi, Fiorello, Bonolis e altri tifosi

Un gruppo di tifosi dell’Inter vorrebbe riportare in auge il progetto Interspac, una società costituita nel 2016 da 15 soci che aveva come obiettivo quello di affiancare come soci di minoranza gli Zhang. L’idea da parte di questi supporter, tra cui ci sarebbero anche Valentino Rossi, Fiorello, Bonolis e Vecchioni; sarebbe quella di aprire una sottoscrizione come succede al Real Madrid o al Bayern Monaco.
A cura di Vito Lamorte
342 CONDIVISIONI

La situazione societaria dell'Inter è molto precaria e le trattative per la cessione del club da parte di Suning hanno spiazzato tutto l'ambiente nerazzurro, dentro e fuori. Quella che sembrava una proprietà forte fino a un anno fa ha patito le restrizioni da parte del governo cinese sugli investimenti. Mentre vanno avanti le trattative tra la famiglia Zhang e gli intermediari di BC Partners, riprende corpo il progetto Interspac, una società costituita nel 2016 da un gruppo di tifosi interisti guidati dall'ex commissario per la spending review Carlo Cottarelli. Insieme all'economista lombardo ci sono altri 15 soci di fede nerazzurra che dopo l'uscita di Thohir avevano in cantiere l'idea di raccogliere quote come come soci di minoranza della proprietà cinese ma non se ne fece nulla.

Negli stessi giorni in cui il fondo BC Partners sta studiando i conti del club per decidere se e quanto e come investire, ecco che questa prospettiva riprende corpo e tra qualche giorno il cda di Interspac si riunirà di nuovo per provare a fare sul serio questa volta. Secondo quanto ha raccontato dal professore universitario ed ex presidente Rai Roberto Zaccaria a Repubblica, c'è l'idea di dare vita ad un vero e proprio "fund raising per aiutare l'Inter a continuare a essere grande. Coinvolgeremo interisti celebri, da Valentino Rossi all'architetto Stefano Boeri, da Roberto Vecchioni a Paolo Bonolis, fino a Fabio Fognini e Fiorello". Il progetto di fondo sarebbe quello di aprire una sottoscrizione come succede al Real Madrid o al Bayern Monaco. Anche l'ex presidente nerazzurro, Massimo Moratti, è entusiasta dell'idea : "Mi sembra un'operazione complicata ma romantica. Sono interista, quindi molto volentieri ascolterò quello che Interspac avrà da dirmi".

Dopo la riunione, che si terrà tra 7/10 giorni, i dirigenti di questo gruppo non vogliono fare l'errore di cinque anni fa, ovvero quando lo spazio per nuovi piccoli soci non era previsto nel passaggio da Thohir a Zhang; e per questo stanno studiando la loro proposta ma se i tempi di trattativa esclusiva di BC Partners dovessero essere superati allora i cinesi potrebbero avviare altre ‘due diligence'. L'Inter non è quotata e quindi non ha particolari obblighi: quando riceverà la proposta di BC Suning potrà prendersi il tempo che ritiene opportuno per decidere.

Intanto il club nerazzurro dovrà pagare gli stipendi dei calciatori di luglio e agosto scorsi entro il prossimo 16 febbraio per evitare penalizzazioni in classifica. Quella è una data fondamentale. L'Inter avrà una nuova proprietà per la metà di febbraio? Lo sapremo presto.

342 CONDIVISIONI
Andrea Dovizioso con Petronas e Valentino Rossi già ad Aragon: "Contento di tornare in MotoGP"
Andrea Dovizioso con Petronas e Valentino Rossi già ad Aragon: "Contento di tornare in MotoGP"
Stefano Sensi lascia il ritiro della Nazionale ma rassicura i tifosi dell'Inter: "Non è nulla di grave"
Stefano Sensi lascia il ritiro della Nazionale ma rassicura i tifosi dell'Inter: "Non è nulla di grave"
La terza maglia dell'Inter è un inno all'inclusione, ma il multicolor non convince i tifosi
La terza maglia dell'Inter è un inno all'inclusione, ma il multicolor non convince i tifosi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni