La Juventus lavora in vista della trasferta di Ferrara contro la Spal e con molta probabilità i bianconeri non avranno a disposizione Gonzalo Higuain. L'attaccante argentino è alle prese con una lieve lombalgia e oggi ha proseguito le terapie non effettuando la seduta di allenamento con il resto della squadra: le condizioni di Higuain verranno monitorate di giorno in giorno e l’obiettivo è certamente quello di recuperarlo per la gara di Champions League di mercoledì prossimo a Lione ma non dovrebbero esserci dubbi sulla sua presenza.

Oltre al Pipita, al Paolo Mazza potrebbe non esserci nemmeno Miralem Pjanic: il centrocampista bosniaco ha svolto allenamento differenziato in campo alla Continassa e potrebbe essere tenuto a riposo in vista della sfida con l'Olympique Lione di mercoledì. Buone notizie per Adrien Rabiot, che ha preso parte regolarmente a tutta la seduta di allenamento e dovrebbe essere regolarmente a disposizione di Maurizio Sarri per la gara di campionato.

Il momento di Higuain: l'ultimo gol il 6 gennaio

Gonzalo Higuain quest'anno si è fatto notare più per il modo in cui è messo a disposizione della squadra che per i suoi gol: in campionato sono appena 5 le reti in 22 presenze, per una media di una marcatura ogni 276′, praticamente un gol ogni tre partite. Il numero 21 della Juventus è partito 15 volte titolare e ha accumulato, complessivamente, 1384 minuti ma non è stato incisivo come in altre annate. La sua ultima rete risale al 6 gennaio, nel poker rifilato dai bianconeri al Cagliari, e ultimamente ha fatto più parlare di sé per i malumori in seguito alle sostituzioni che per la sua freddezza sotto porta. Il livello del calciatore è indiscutibile e tornerà a fare gol, come ha sempre fatto, ma è evidente che questo non uno dei momenti migliori in maglia bianconera.