Dai radar dell’Atalanta, dall’oggi al domani, è scomparso Josip Ilicic, l’uomo in più dei nerazzurri in queste ultime favolose stagioni. E ciò è strano, perché improvvisamente Gasperini ha deciso di non utilizzare più lo sloveno, che ufficialmente è fuori perché deve recuperare la condizione e per questo sta effettuando degli allenamenti personalizzati che dovranno fargli ritrovare la forma dei giorni migliori per la Final Eight di Champions League.

Gli strepitosi numeri di Ilicic nella prima parte di stagione

Tre stagioni strepitose, in crescendo, per Ilicic che quest’anno fino alla sospensione aveva segnato 15 gol in campionato e 5 in Champions League, tre reti le segnò nella gara di ritorno degli ottavi con il Valencia. Con uno score di 21 reti complessive e 9 assist in 29 partite stagionali chiuse una prima lunga parte di stagione. Dopo la sosta il fenomenale fantasista non è riuscito più a ritrovarsi.

Mai 90 minuti per Ilicic, fuori nelle ultime 3 partite

Gasperini lo ha fatto giocare spesso alla ripresa, ma non ha ricevuto risposte da Ilicic, che dopo aver disputato tredici minuti contro l’Atalanta e dieci con l’Udinese si è riposato contro il Napoli prima di scendere in campo contro Cagliari, Sampdoria e Juventus. Non ha brillato e da quel momento è stato escluso. Fuori in modo totale anche dall’elenco dei convocati per le ultime partite, quelle contro Brescia, Verona e Bologna.

Quando torna Ilicic

La sua assenza si è sentita parecchio. Perché senza Ilicic l’Atalanta rende meno, ha meno spunti in fase offensiva, diventa un pizzico più prevedibile. Dopo la partita con il Bologna Gasperini è rimasto vago quando gli è stato chiesto di Ilicic: “Quando rivedremo Ilicic? Vediamo, Marino è stato chiaro, faremo il massimo per cercare di recuperarlo. Umberto Marino, dirigente dell’Atalanta, aveva detto:

Ilicic? Lo aspettiamo. E' importante, è la firma su un quadro d'autore. Lo aspettiamo per il finale di campionato e la Champions. Qual è il suo problema? Deve recuperare la condizione e prima lo fa e meglio è per tutti. Ci dà tantissima qualità.