149 CONDIVISIONI
31 Maggio 2022
16:27

Ivan Perisic saluta i tifosi e si trasferisce al Tottenham: “È stato un onore… Pazza Inter, amala”

L’esterno croato ha annunciato il suo addio ufficiale via social con un lungo post rivolto ai tifosi. Raggiungerà Conte al Tottenham: “È stata un’esperienza indimenticabile”
A cura di Alessio Pediglieri
149 CONDIVISIONI

Ivan il Terribile lascia e se ne va. Perisic ha deciso di chiudere la propria esperienza all'Inter e trasferirsi in Inghilterra dove lo attende una nuova avventura che un po' di nerazzurro porta con sè, visto che in panchina ritroverà Antonio Conte, il tecnico dell'ultimo scudetto interista. Una scelta meditata da tempo e notificata al club a fine stagione, senza indugio e senza ripensamenti. Mentre tutti attendevano la classica fumata bianca per un auspicabile rinnovo, il croato aveva già deciso quale sarebbe stata la sua scelta futura.

Lontano dall'Inter, dalla Serie A, dall'Italia: si conclude così l'avventura in nerazzurro iniziata nel 2015, interrotta giusto il tempo di prendersi una Bundesliga con il Bayern Monaco per poi tornare a Milano e conquistare Scudetto, Supercoppa Italia e Coppa Italia nei successivi due anni. Un amore che ultimamente si era affievolito in modo indirettamente proporzionale al crescendo delle prestazioni in campo: più Perisic diventava indispensabile per la squadra, maggiormente si allontanava il suo futuro dai colori nerazzurri. Fino allo schiaffo dopo aver deciso la Coppa Italia contro la Juventus: "Con i grandi giocatori non si parla all'ultimo".

Una verità che l'Inter ha provato a ribaltare attraverso il vicepresidente Zanetti ma che si è manifestata in tutto il suo essere nelle settimane successive. Prima con le voci di un avvicinamento alla Juventus, quindi con la notizia del richiamo di Conte al Tottenham. Nemmeno l'ultimo infortunio, che avrebbe potuto rimescolare le carte sul banco, ha frenato le trattative con i londinesi fino all'ufficializzazione dell'addio dato dallo stesso giocatore via social: "Dopo 254 partite, 55 goal, 49 assist, 3 trofei e 18.934 minuti passati sul campo a indossare questa gloriosa maglia, la mia avventura all’Inter termina qui"

Con queste parole inizia il messaggio di Ivan Perisic rivolto soprattutto alla tifoseria nerazzurra: "Anche se ogni fine segna un nuovo inizio, è importante guardare indietro a questi anni passati e condividere con voi il mio più sincero orgoglio per il lavoro svolto e gli obbiettivi raggiunti insieme. È stata un’esperienza indimenticabile – continua nel lungo post su Instagram – che ha dato tanto a me come giocatore e a tutta la mia famiglia. Al team, allo staff, a tutti i dipendenti, ma soprattutto ai tifosi: avrete sempre un posto speciale nel mio cuore. Me ne vado sentendomi onorato di aver fatto parte di questo club. Con tante emozioni nel cuore, vi lascio dicendo… "È una gioia infinita, che dura una vita, Pazza Inter, amala""

Un addio che arriva in contemporanea con l'ufficializzazione di Perisic da parte del Tottenham, il nuovo club che ha ingaggiato il croato annunciandolo ai propri tifosi con una serie di post culminati con la nota ufficiale per il primo acquisto da parte degli Spurs per la nuova stagione con un contratto di due anni a 6 milioni di euro a stagione.

149 CONDIVISIONI
La verità di Perisic, aveva deciso l'addio all'Inter in un lampo:
La verità di Perisic, aveva deciso l'addio all'Inter in un lampo: "Sono bastati due giorni"
Tifoso della Juve assediato allo stadio durante Inter-Monaco: è costretto a togliere la maglia
Tifoso della Juve assediato allo stadio durante Inter-Monaco: è costretto a togliere la maglia
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni