31 Ottobre 2021
15:08

Inzaghi torna sul rigore di Inter-Juve: “Ci sono stati episodi che c’hanno tolto qualche punto”

Simone Inzaghi ha analizzato la vittoria dell’Inter contro l’Udinese ma ai microfoni di Sky è tornato sul rigore concesso alla Juventus sette giorni fa nel derby d’Italia: “Ci sono stati episodi che c’hanno tolto qualche punto”. Il tecnico nerazzurro è soddisfatto della prova dei suoi: “Non era partita semplice, i ragazzi sono stati bravissimi. Vinto meritatamente”.
A cura di Vito Lamorte

"Ci sono stati episodi che c'hanno tolto qualche punto. Il rigore sbagliato con l'Atalanta, il rigore della Juve. Ma dobbiamo guardare avanti. Mercoledì partita fondamentale per il nostro futuro in Champions". Simone Inzaghi crede nella sua Inter e dopo la vittoria contro l'Udinese, che ha portato i nerazzurri a -4 da Napoli e Milan, si toglie qualche sassolino dalla scarpa. Il tecnico dei campioni d'Italia in carica ha analizzato così ai microfoni di Sky la prova dei suoi nel lunch match dell'undicesimo turno della Serie A 2021-2022: "Non era partita semplice, i ragazzi sono stati bravissimi. Vinto meritatamente. E sono 2 partite che non prendiamo gol, dobbiamo continuare così. Stavo togliendo Correa? Assolutamente no. Provava la giocata, questo volevo. Lo conosco, è grandissima risorsa per noi". 

L'Inter affronterà lo Sheriff in Champions League mercoledì e dopo la vittoria dell'andata ai nerazzurri servirebbero altri 3 punti per un passo un avanti verso la qualificazione agli ottavi: "Viaggio logisticamente non semplice. È una squadra che crea difficoltà ma dobbiamo andare là per fare una partita importante. Da Inter. E non sarà semplice". 

Dopo il rinnovo di Lautaro Martinez dovrebbero arrivare anche quelli di Nicolò Barella e Marcelo Brozovic: "Ho la fortuna di avere una società forte alle spalle che mi aiuta in tutto. È normale che il prolungamento di Lautaro è importantissimo, ora aspettiamo quelli di Barella e Brozovic. Ho tanta gente intorno, dirigenti che sono sempre con me e cercano di darmi una mano: siamo tutti uniti e andiamo in un'unica direzione".

Sui prossimi impegni Simone Inzaghi ha le idee ben chiare, visto che l'Inter dopo la trasferta in Transnistra affronterà Milan e Napoli a cavallo della sosta: "Derby e Napoli? Sono 2 partite importantissime. Ma probabilmente è ancora più importante la gara di Champions. Dobbiamo ragionare di partita in partita, potevamo avere anche più di 24 punti. Napoli e Milan sono state impeccabili, hanno fatto record di punti. È uno stimolo". 

Inter-Juve dove vederla, Supercoppa in TV su Canale 5 o Rai: formazioni e streaming
Inter-Juve dove vederla, Supercoppa in TV su Canale 5 o Rai: formazioni e streaming
Cosa succede in Inter-Juve in caso di pareggio in Supercoppa: supplementari e rigori, come funziona
Cosa succede in Inter-Juve in caso di pareggio in Supercoppa: supplementari e rigori, come funziona
Inzaghi ricorda il rumore dei nemici: "Ad agosto la favorita di tutti era una, la Juve"
Inzaghi ricorda il rumore dei nemici: "Ad agosto la favorita di tutti era una, la Juve"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni