154 CONDIVISIONI

Ilicic, la luce si è spenta ancora: non è più lui, Atalanta preoccupata per le sue condizioni

La situazione di Josip Ilicic è molto delicata: due anni fa i 4 gol al Valencia in Champions League ne esaltarono il talento ma da allora, complici problemi personali, non è stato più lo stesso. Cosa gli sta succedendo di nuovo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Maurizio De Santis
154 CONDIVISIONI
Le condizioni di Josip Ilicic preoccupano ancora l'Atalanta
Le condizioni di Josip Ilicic preoccupano ancora l'Atalanta

Per chi ne ha cuore anzitutto le condizioni di salute la domanda è una sola: come sta Josip Ilicic? La situazione del calciatore non ha mai smesso di preoccupare l'Atalanta, i suoi tifosi. Non figurava nemmeno nella lista dei convocati in occasione dell'ultima partita di campionato contro l'Inter. E se in tempi di Covid un'assenza del genere – salvo comunicazioni differenti sugli infortuni – lascia pensare sia il contagio la causa di un eventuale, stop per lo sloveno non è così. La luce si è spenta di nuovo. Dietro c'è dell'altro.

Non è più lui, ancora una volta. Il calciatore che con le sue giocate aveva rappresentato un punto di forza, una delle stelle più luminose della squadra capace di stupire in Italia e in Champions, ha perso smalto. Il talento s'è oscurato. La condizione fisica – come mostrato anche da una foto che risale allo scorso mese di dicembre – non è più brillante. Quei colpi di genio, e di classe pura, che gli riuscivano con naturalezza si sono persi.

Al "Mestalla", nel match di Coppa contro il Valencia giocato due anni fa (prima che la pandemia travolgesse ogni cosa), aveva incantato, segnato, spadroneggiato, abbagliato gli avversari. Dal "Mestalla" aveva portato via il pallone a casa in una notte magica per se stesso e per la ‘dea'. Da allora a Josip è successo qualcosa. È stato male fino a toccare il fondo, ma è risalito tornando alla ribalta. Poi, progressivamente, è scivolato di nuovo dietro le quinte.

Due anni fa i 4 gol al Valencia in Champions League: da allora complici, problemi personali, Ilicic non è stato più lo stesso
Due anni fa i 4 gol al Valencia in Champions League: da allora complici, problemi personali, Ilicic non è stato più lo stesso

Ne uscirà ancora? La situazione è molto delicata, come dopo la prima ondata di Covid che aveva scosso il giocatore nel profondo dell'anima: s'era smarrito e gli era servito del tempo per ritrovarsi; l'angoscia per la devastazione del virus sulla vita delle persone, di quella porzione d'Italia (Bergamo) tra le più colpite duramente dalla diffusione e dagli effetti dei contagi, era stato un avversario troppo duro da superare. Ilicic è caduto e s'è rialzato. Quel male oscuro che era entrato in tackle non lo ha mai abbandonato del tutto e sembra avergli fatto di nuovo lo sgambetto – come si apprende da fonti interne al club, a tutela della privacy del giocatore – al punto che non è così facile pensare a quando potrà essere ancora a disposizione del tecnico, Gasperini.

Il chiacchiericcio di mercato (ha il contratto in scadenza nel 2023 e già nella scorsa stagione fece discutere il suo accantonamento assieme al Papu Gomez) e le necessità della squadra impegnata su più fronti (in corsa per la Champions e attesa dalla sfida di Europa League con l'Olympiakos) hanno alimentato il dilemma sullo sloveno: fino a quando l'Atalanta – pur nel rispetto dell'uomo – potrà aspettarlo ancora?

154 CONDIVISIONI
Carnesecchi para due rigori a Pinamonti nel primo tempo di Atalanta-Sassuolo
Carnesecchi para due rigori a Pinamonti nel primo tempo di Atalanta-Sassuolo
È un'Atalanta da Champions, Sassuolo travolto 3-0: i nerazzurri si riprendono il 4° posto
È un'Atalanta da Champions, Sassuolo travolto 3-0: i nerazzurri si riprendono il 4° posto
Cioffi punta il dito contro l'arbitro: "Avrei voluto vedere l’Atalanta in 10, partita condizionata"
Cioffi punta il dito contro l'arbitro: "Avrei voluto vedere l’Atalanta in 10, partita condizionata"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni