17 Giugno 2021
12:59

Il segreto dell’Italia di Mancini, la Nazionale che gioca come un club

L’Italia è già agli ottavi di finale degli Europei. Gli Azzurri hanno battuto 3-0 sia la Turchia che la Svizzera. Ma a entusiasmare non sono solo i risultati. Perché questa Nazionale gioca benissimo e gioca come fosse un club. Il c.t. è stato bravo a creare una squadra che vince, è unita e dà spettacolo.
A cura di Alessio Morra

L'Italia di Mancini vince e convince. Sei gol segnati e zero subiti in questi Europei. Un avvio da record per la nostra Nazionale che ha battuto 3-0 sia la Turchia che la Svizzera. E il meglio deve ancora arrivare. Si sogna, si sogna in grande per la prima volta dopo tanti anni, ma è più corretto dire in realtà che sono più solide certezze che sogni. Perché numeri alla mano non c'è una nazionale con una serie aperta migliore di quella dell'Italia, che ha ottenuto 29 risultati utili consecutivi e che da quasi tre anni è senza sconfitte. Mancini è stato bravo, ha puntato sul bel gioco e ha creato una Nazionale che gioca come fosse una squadra di club.

Un tempo si diceva che le Nazionali migliori, quelle che arrivavano con maggiore facilità al traguardo, erano quelle fondate su uno o due blocchi. Da tempo il calcio è cambiato e di blocchi non ne possono esistere, ma il modo di creare una squadra bella e vincente c'è. Anche se sono pochi gli allenatori che cercano, e soprattutto ottengono il bel gioco, con la nazionale. Mancini ha scelto dei mini-blocchi e soprattutto ha puntato su giocatori che sono compatibili tra loro, che giocano con club differenti (non tutti ovviamente) ma che hanno conoscenze calcistiche simili. Il c.t. è di fatto un alchimista ed è riuscito così a creare una squadra che gioca come fosse un club, e che basa la sua forza anche sul gruppo.

La splendida azione che ha prodotto il 2-0 dell'Italia

Il primo gol segnato da Locatelli è stato meraviglioso. Il centrocampista con un lancio lungo e millimetrico ha trovato Berardi, ha seguito l'azione e ha fatto gol. Favoloso anche il secondo gol. Come è stato analizzato da ‘Sky Tech' gli Azzurri risalgono il campo velocemente e con soli sei tocchi percorrono 104 metri e lo fanno in appena 10 secondi, e l'azione si chiude con la conclusione di Locatelli che produce il raddoppio. Un'Italia spettacolare e vincente che spera di andare avanti il più possibile.

Quando si gioca Italia-Belgio per la finale del terzo e quarto posto di Nations League: data, orario e stadio
Quando si gioca Italia-Belgio per la finale del terzo e quarto posto di Nations League: data, orario e stadio
Tegola per Mancini in vista di Italia-Svizzera, lesione all'anca per Marco Verratti
Tegola per Mancini in vista di Italia-Svizzera, lesione all'anca per Marco Verratti
Mancini non chiude a Balotelli: "Con lui ormai sono vaccinato, le porte dell'Italia sono aperte"
Mancini non chiude a Balotelli: "Con lui ormai sono vaccinato, le porte dell'Italia sono aperte"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni