11 Maggio 2022
10:54

Il Salisburgo compie un altro capolavoro: incassati quasi 250 milioni con 10 ‘cessioni d’oro’

Il Salisburgo ha ceduto Karim Adeyemi al Borussia Dortmund per sostituire Haaland. L’addio all’attaccante ha fatto compiere agli austriaci un altro capolavoro. È la decima cessione più alta del club che incassa quasi 250 milioni.
A cura di Fabrizio Rinelli

L'ufficialità è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri ma Erling Haaland al Manchester City è sicuramente il più grande colpo che potessero compiere gli inglesi per far tornare il sorriso a Guardiola dopo la delusione Champions. L'attaccante norvegese sarà un valore aggiunto dei Citizens che l'hanno strappato al Borussia Dortmund per 60 milioni di euro di clausola di rescissione, anziché i 75 milioni di euro previsti inizialmente dal contratto. L'operazione totale si aggira comunque intorno ai 100 milioni di euro che rende al meglio l'idea di quanto possa essere stato importante questo tipo di investimento.

Una cifra più che sufficiente per condurre i tedeschi dritti verso Karim Adeyemi, 20 anni, attaccante tedesco del Salisburgo preso nel giro di un'ora dall'ufficialità del passaggio di Haaland al Manchester City. Costo dell'operazione: 30 milioni di euro che diventato 38 con l'aggiunta di vari bonus. Un giocatore che ha realizzato 22 gol in 40 presenze in tutte le competizioni con il club austriaco e che fa felice il Salisburgo per l'ennesimo capolavoro sul mercato. Solo considerando le ultime 10 cessioni a partire dal 2014, l'altro club gestito dalla Red Bull è riuscito a incassare qualcosa come 235 milioni di euro.

Dalla stagione 2014/2015 ad oggi, il Salisburgo ha infatti messo a segno 10 cessioni a dir poco sensazionali. Il club austriaco ha infatti prima incassato 23 milioni di euro con il trasferimento di Sadio Mané al Southampton prima che il senegalese diventasse poi una stella del Liverpool, per poi salutare nell'annata 2016/2017 Upamecano e Naby Keita, ceduti entrambi al Lipsia, per un totale di quasi 50 milioni di euro. Ma non è tutto.

Negli ultimi anni abbiamo infatti assistito anche alla cessione di Amadou Haidara e Caleta-Car rispettivamente a Lipsia e Marsiglia nel 2018/2019 per una cifra complessiva di 38 milioni di euro prima dei botti recenti rappresentati dall'addio ad Erling Haaland al Borussia Dortmund per 20 milioni di euro nel 2019/2020 e quello di Szoboszlai al Lipsia l'anno dato per altri 22.

Il colpo di grazia al mercato in uscita poi, il Salisburgo l'ha dato prima cedendo Enock Mwepu al Brighton per 23 milioni di euro più Daka al Leicester sempre all'inizio dell'attuale stagione per 30 milioni prima di replicare nella giornata di ieri incassando la stessa cifra per Adeyemi che ha consentito al Salisburgo di totalizzare 235 milioni di euro come incasso negli ultimi 8 anni. In tutto ciò, nel 2019/2020, è stato anche ceduto Dabbur al Siviglia per 17 milioni di euro. Queste le 10 cessioni dalla cifra più alta messe a segno negli ultimi 8 anni:

  • Sadio Manè: 23 milioni di euro al Southampton 2014/2015
  • Dayot Upamecano: 18,5 milioni di euro al Lipsia 2016/2017
  • Naby Keita: 29,75 milioni di euro al Lipsia 2016/2017
  • Amadou Haidara: 19 milioni di euro al Lipsia 2018/2019
  • Duje Caleta-Car: 19 milioni di euro al Marsiglia 2018/2019
  • Erling Haaland: 20 milioni di euro a Borussia Dortmund 2019/2020
  • Dominik Szoboszlai: 22 milioni di euro al Lipsia 2020/2021
  • Enock Mwepu: 23 milioni di euro al Brighton 2021/2022
  • Patson Daka: 30 milioni di euro al Leicester 2021/2022
  • Karim Adeyemi: 30 milioni di euro al Borussia Dortmund 2022/2023
Neymar in cerca di rivincita sul PSG dopo la rottura: ora vuole il Pallone d'Oro con un altro club
Neymar in cerca di rivincita sul PSG dopo la rottura: ora vuole il Pallone d'Oro con un altro club
Minisini e Ruggiero strepitosi, l'Italia vince un altro oro nei Mondiali di nuoto sincronizzato
Minisini e Ruggiero strepitosi, l'Italia vince un altro oro nei Mondiali di nuoto sincronizzato
Niente carcere per Samuel Eto'o, ma il reato c'è: dovrà pagare quasi 6 milioni di euro
Niente carcere per Samuel Eto'o, ma il reato c'è: dovrà pagare quasi 6 milioni di euro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni