29 Ottobre 2021
12:13

Il rimpianto di Mbappé: “Volevo andare alle Olimpiadi di Tokyo, lotto per vincere tutto”

L’attaccante del Paris Saint Germain rivela di non aver potuto prendere parte agli ultimi Giochi Olimpici a causa di un nullaosta mancato. Mbappé ha voluto dimostrare tutto il suo attaccamento alla nazionale francese con cui ha vinto la Coppa del Mondo nel 2018: “Vorrei diventare anche campione olimpico ma non scelgo tra le due cose perchè sono emozioni diverse”. La delusione per non essere andato a Tokyo diventa lo spunto per parlare della prossima edizione che si terrà proprio a Parigi nel 2024 e a cui il classe ’98 vuole partecipare ad ogni costo.
A cura di Andrea Lucia

Le Olimpiadi di Tokyo sono un lontano ricordo ma non per Kylian Mbappé, che ancora rimpiange il fatto di non essere potuto partire con la spedizione francese. In una lettera aperta al quotidiano sportivo francese L'Équipe, l'attaccante del Paris Saint Germain ha espresso tutta la sua amarezza per un appuntamento mancato a causa del nullaosta che non è arrivato dal club parigino: "Volevo partecipare ma mi hanno fermato. È stato come se mi avessero tagliato l'erba sotto i piedi".

È la prima volta che Mbappé dichiara esplicitamente come le Olimpiadi rientrino tra i suoi obiettivi primari. Addirittura, messo di fronte alla scelta di essere campione del mondo o campione olimpico, il calciatore ha risposto alla domanda propendendo per la seconda opzione: "Ma solo perché sono già stato campione del mondo nel 2018…". L'ambizione di uno dei giocatori più forti del mondo si nota anche quando afferma di lottare per vincere tutto e non risparmia qualche critica a chi gli ha impedito di partire per Tokyo: "Quando vedo cosa sono riuscite a fare le rappresentative francesi, cioè vincere l'oro nella pallavolo e in altri sport di squadra, penso al fatto che anche io avrei potuto onorare la Francia ma non mi è stato permesso".

Una seconda occasione per coronare il sogno a cinque cerchi ci sarà con i prossimi Giochi Olimpici, che si disputeranno proprio a Parigi nel 2024. Ovviamente Mbappé si augura di poterci essere e ha ribadito il desiderio: "L'Olimpiade del 2024 sarà per me una priorità. Anche se ciò significa includerlo come clausola nel mio contratto, non esiterò. So già dove trascorrerò parte della mia estate 2024. Ho avuto la possibilità di vivere molte esperienze grazie a Dio, ma nella mia carriera voglio partecipare ai Giochi, che rappresentano il DNA dello sport, l'evento che unisce le persone del mondo intero".

Intanto l'attaccante francese, miglior marcatore del PSG in campionato con 5 reti all'attivo, non scenderà in campo stasera nel big-match di Ligue 1 contro il Lilla. Il motivo è stato reso noto dallo stesso club di appartenenza: un'infezione a naso e gola. Il fresco vincitore della Nations League con la nazionale francese ricomincerà ad allenarsi all'inizio della prossima settimana in vista della partita di Champions League in casa del Lipsia prevista per mercoledì 3 novembre alle 21.

Tamberi dopo la delusione ai Mondiali non si pone limiti:
Tamberi dopo la delusione ai Mondiali non si pone limiti: "Se in queste condizioni sono quarto..."
Paltrinieri 'caput mundi', super Greg e l'Italia più forte di sempre alla conquista degli Europei di nuoto
Paltrinieri 'caput mundi', super Greg e l'Italia più forte di sempre alla conquista degli Europei di nuoto
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
11.864 di antoizzo86
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni