18 Dicembre 2020
18:36

Il Palermo giocherà contro il Bari con una divisa che celebra i suoi 120 anni di storia

Il Palermo festeggia i 120 anni di storia dalla sua fondazione con una divisa che indosseranno i calciatori in occasione della sfida di campionato del prossimo 23 dicembre contro il Bari. Non più il rosanero, ma il bianco e blu che rappresentano i primi colori sociali del club. Un omaggio ai pionieri del calcio a Palermo nel ‘900.
A cura di Fabrizio Rinelli

Riferimenti vintage e un rimando al passato che esalta la storia del Palermo. Il club rosanero ha voluto festeggiare con delle maglie celebrative il 120esimo anniversario dalla fondazione. Un omaggio ai pionieri del calcio a Palermo che è stato introdotto dagli inglesi (che costruirono il cantiere navale nel capoluogo siciliano) e che fondarono l'Anglo Palermitan Athletic and Football club. Un avvenimento datato 1900 e che oggi viene ricordato dal club con una divisa molto particolare. La divisa verrà indossata dai calciatori del Palermo in occasione della sfida contro il Bari del prossimo 23 dicembre.

Una gara importante che concluderà il 2020 e che dunque metterà fine alle celebrazione per l'anniversario della fondazione del club. Già ad inizio novembre, con l'introduzione di uno speciale francobollo e dell'apertura del Palermo Museum all'interno del ‘Barbera', la società ha voluto portare avanti un ciclo di celebrazioni per questo non indifferenti. La divisa che i calciatori infosseranno contro il Bari quindi, lascerà per un attimo i classici colori rosa e nero per un lasciare spazio ad una divisa bicolore bianco e blu con il colletto rosanero che richiama agli attuali colori ufficiali del club.

La nuova divisa celebrativa del Palermo per i suoi 12o anni di storia

Un omaggio ai pionieri di inizio ‘900. È questa la storia dell'origine delle divise celebrative per i 120 anni del Palermo. La società ha scelto di giocare la sfida contro il Bari indossando questi particolari completini con maglia bianco e blu, ovvero i colori del primo logo della storia del Palermo. Un logo realizzato nel 1920. La maglia conserva un colletto rosanero, così come le maniche, come riferimento agli attuali colori sociali della squadra.

Riferimenti vintage e vestibilità del tutto particolare a rendere ancora più emozionante il richiamo alla storia del club siciliano. Molto belli i laccetti neri sul collo e i calzettoni a righe orizzontali. La divisa sarà indossata solo in occasione della gara del 23 dicembre contro il Bari, poi verrà esposta per sempre all'interno del museo e non verrà più usata. Resta comunque un grande appuntamento con la storia per il Palermo.

Il Napoli omaggia Diego Armando Maradona con una maglia speciale
Il Napoli omaggia Diego Armando Maradona con una maglia speciale
Fino alla Serie B rumena: dove sono oggi i calciatori delle plusvalenze gonfiate della Juve
Fino alla Serie B rumena: dove sono oggi i calciatori delle plusvalenze gonfiate della Juve
"Non rivedrai tuo figlio": minacce di morte al portiere, picchiati due giocatori
"Non rivedrai tuo figlio": minacce di morte al portiere, picchiati due giocatori
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni