26 Ottobre 2021
12:01

Il mistero dell’invasore di Marsiglia-PSG, un fantasma sbucato dal nulla: “Non riesce a parlare”

Si infittisce il mistero del tifoso entrato in campo al Veldrome di Marsiglia nel bel mezzo della gara tra i padroni di casa e il PSG. Il giovane in questione, aveva fatto irruzione sul rettangolo verde per scattarsi una foto con Messi prima di essere bloccato dagli addetti alla sicurezza. Durante il suo interrogatorio sono emersi elementi che aggravano la sua posizione e quella del Marsiglia: “Non riesce a parlare”.
A cura di Fabrizio Rinelli

Uno spettacolo che non ha nulla a che fare con il calcio. Ciò che è accaduto nel corso della gara di Ligue 1 tra Marsiglia e PSG avrà forti ripercussioni sul club di casa. Al Velodrome è stato necessario l'intervento della polizia in campo schierata in assetto anti sommossa per proteggere Neymar e gli altri calciatori del PSG, dal fitto lancio d'oggetti dalle tribune dopo ogni calcio d'angolo. La Federazione francese si è già riunita nella giornata di ieri per stabilire la sanzione da infliggere al club. Oltre ai disordini e ai comportamenti incivili sugli spalti, la gara è stata anche contraddistinta dall'invasione di campo di un tifoso del Marsiglia che voleva scattarsi un selfie con Messi facendo incredibilmente irruzione sul terreno di gioco a gara in corso e con l'argentino in possesso di palla.

Dopo essere stato allontanato dagli addetti alla sicurezza dello stadio e messo in stato di fermo dalle forze dell'ordine, sono state fatte scoperte a dir poco strane durante il suo interrogatorio. Secondo RMC Sport, il tifoso in questione infatti non è un habitué dello stadio del Marsiglia e non è neanche un abbonato del club marsigliese. Durante i suoi colloqui con la polizia, il giovane è apparso incoerente e ha avuto difficoltà a spiegarsi in francese. "Non riesce a parlare" scrive il portale francese. Si tratta di una persona senza documenti che non ha un indirizzo fisso di dimora. Un autentico fantasma sbucato dal nulla che nessuno sa come sia riuscito a forzare la sicurezza per poter entrare allo stadio e addirittura entrare anche sul terreno di gioco.

Il tifoso in questione infatti non aveva neanche acquistato il biglietto della partita. L'OM e la tifoseria hanno la sensazione, anche se è difficile dimostrarlo, che questo OM-PSG sia stata l'occasione per alcuni facinorosi di venire solo a scaldare gli animi allo stadio. Ovviamente in tutto questo contesto si fa sempre più grave la posizione del Marsiglia che avrebbe grosse responsabilità per quanto accaduto, compresa la strana invasione di campo e la misteriosa identità del tifoso in questione.

Il Marsiglia rischia una pesante sanzione

Tutti elementi che potrebbero essere importanti per far luce su quanto accaduto al Velodrome in quella notte di follia che ora rischia di far perdere al Marsiglia un punto in campionato. Il club marsigliese potrebbe quindi essere sanzionato se il comitato disciplinare della LFP ritenesse la società di casa responsabile di tutto il caos generatosi contro il PSG.  Il comitato disciplinare della Lega si è riunito per la prima volta ieri mattina per affrontare rapidamente tutte le vicende. Il file sarà studiato al meglio nella giornata di domani. La LFP è ancora in attesa di avere tutti gli elementi (foto, video, report…).

Per fare luce su quella notte, l'organo disciplinare della LFP potrebbe mettere il caso sotto inchiesta (per un periodo di due settimane) o emettere un preavviso di 8 giorni. Per quanto riguarda invece il lancio degli oggetti, l'OM si rammarica dell'atteggiamento di alcuni individui allo stadio. Tanto più che il club ha preso la decisione di aumentare presto le reti di sicurezza davanti ai due angoli, e forse anche di raddoppiarne lo spessore.

Il Marsiglia comunque ha voluto anche far presente un problema non di poco conto per arginare il fenomeno degli oggetti lanciati in campo. Il club infatti sottolinea come la polizia e gli steward non siano autorizzati a perquisire le parti intime dei sostenitori, rendendo così l'introduzione di determinati petardi, oggetti e fumogeni abbastanza facile…

Mistero Sergio Ramos, non convocato dal PSG: era appena tornato a disposizione di Pochettino
Mistero Sergio Ramos, non convocato dal PSG: era appena tornato a disposizione di Pochettino
L'attacco a PSG e Manchester City: "Batterli mi rende felice, i vostri soldi di m... non bastano"
L'attacco a PSG e Manchester City: "Batterli mi rende felice, i vostri soldi di m... non bastano"
Sarri avvilito alla Juve, Buffon racconta i problemi di spogliatoio: "Ha avuto subito attriti"
Sarri avvilito alla Juve, Buffon racconta i problemi di spogliatoio: "Ha avuto subito attriti"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni