178 CONDIVISIONI
13 Agosto 2022
20:24

Il Manchester United affonda col Brentford, non basta il ritorno di Ronaldo: “Sono stati bullizzati”

Seconda sconfitta consecutiva per il Manchester United: il Brentford ha battuto i Red Devils con un clamoroso 4-0, maturato tutto nel primo tempo, e il clima intorno alla squadra di ten Hag è sempre più pesante.
A cura di Vito Lamorte
178 CONDIVISIONI

Non si vede la luce in fondo al tunnel per il Manchester United. I Red Devils dopo la sconfitta in casa all'esordio contro il Brighton hanno rimediato una figuraccia in casa del Brentford di Thomas Frank: i Bees hanno battuto per 4-0 la squadra di Erik ten Hag, che probabilmente non si aspettava un inizio del genere su una delle panchine più importanti d'Inghilterra.

Non è bastato il rientro di Cristiano Ronaldo dal primo minuto per dare una carica maggiore allo United, che alla fine del primo tempo aveva già subito quattro reti ma la situazione è apparsa compromessa già dopo la prima rete della squadra di casa. Il tiro deviato di Josh Dasilva ha spianato la strada ai Bees, che di lì in poi hanno dominato in lungo e in largo sul prato del Community Stadium.

Pochi minuti dopo sono arrivate le reti di Jensen, di Ben Mee e di Bryan Mbeumo: il Brentford ha messo un vantaggio importante già prima dell'intervallo, con lo United in totale confusione.

ten Hag non ha mai cambiato mimica nel corso della gara e anche nella seconda frazione le cose non sono migliorate. Cristiano Ronaldo ha provato un paio di conclusioni dalla distanza ma la mira non è mai stata delle migliori.

Il Manchester United non è mai stato in partita dopo aver subito il primo gol e la squadra che aveva provato a reagire contro il Brighton, seppur in maniera disordinata, non si è vista nemmeno per un attimo.

L'ex capitano dello United, Gary Neville, ha commentato così la partita a Sky: "Non sono un giocatore d'azzardo,m ma se prima della partita mi avessero chiesto se il Brentford avrebbe potuto segnare su punizione avrei detto di sì. ten Hag ha scelto la squadra mediamente più bassa ma deve fare i conti con il lato fisico della Premier League. È stato come vedere una squadra maschile contro l'Under 9. Domenica scorsa non mi ha sorpreso. Pensavo che avrebbero fatto meglio oggi lontano dall'Old Trafford… Ma sono stati sbranati. Bullizzati".

Gary Neville ha proseguito la sua analisi in maniera durissima: "Il Brentford è stato brillante. Complimenti a Thomas Frank. Pensavo solo che il caldo di oggi avrebbe impedito al Brentford di giocare il solito gioco di spavaldo e brillante, ma lo United li ha aiutati. Non c'è stata risposta da United".

178 CONDIVISIONI
Il ritorno di Cristiano Ronaldo in Europa League dopo 20 anni è un disastro: in campo è inguardabile
Il ritorno di Cristiano Ronaldo in Europa League dopo 20 anni è un disastro: in campo è inguardabile
Eriksen cambia ruolo e diventa l'intoccabile del Manchester United: ten Hag lo ha reinventato
Eriksen cambia ruolo e diventa l'intoccabile del Manchester United: ten Hag lo ha reinventato
Ronaldo rifiuta il selfie con la tifosa, i social si spaccano:
Ronaldo rifiuta il selfie con la tifosa, i social si spaccano: "Era un attimo", "No, ha ragione lui"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni