Che fine ha fatto Faouzi Ghoulam? Ancelotti anche in Napoli-Spal lo ha lasciato in panchina spiegando nel post-partita che "non è pronto". L'esterno algerino si sta comunque mettendo in mostra fuori dal campo per una bella iniziativa di solidarietà con il supporto del club partenopeo: attraverso la Fondazione Faouzi Ghoulam sono stati invitati 36 bambini di 5 diverse province dell'Algeria ad assistere alla partita di calcio tra Napoli e l'Atalanta in programma il 30 ottobre 2019 allo Stadio San Paolo.

Faouzi Ghoulam e la bella iniziativa di solidarietà con il Napoli per i bambini algerini

In attesa di tornare a giocare con continuità con la maglia azzurra, Faouzi Ghoulam si rende protagonista di una splendida iniziativa di solidarietà fuori dal campo. Come si apprende da un comunicato diffuso dall'ambasciata d'Italia ad Algeri, il giocatore attraverso la sua Fondazione e grazie al supporto della SSC Napoli, ha invitato 36 bambini di 5 diverse province dell'Algeria ad assistere alla prossima sfida casalinga del Napoli, con l'Atalanta allo stadio San Paolo. I piccoli tifosi saranno accompagnati e curati con tutte le autorizzazioni e le misure necessarie, potranno anche visitare la città di Napoli e le strutture sportive di Ssc Napoli a Castel Volturno

Il comunicato ufficiale sulla iniziativa di Ghoulam e del Napoli, in occasione della sfida con l'Atalanta

Nella nota ufficiale si legge: "Nello spirito della grande e profonda amicizia che lega i popoli algerino e italiano, l'ambasciata italiana in Algeria ha facilitato tutti i passaggi relativi a questa iniziativa di solidarieta' della Ssc Napoli e del suo giocatore algerino, Faouzi Ghoulam, rendendo disponibili anche i cinque centri visti presenti sul territorio algerino (Algeri, Orano, Costantino , Annaba e Adrar)". L'ambasciatore italiano in Algeria, Pasquale Ferrara, ha accolto con favore questa iniziativa di solidarietà che "ha il merito di riunire bambini di diverse province dell'Algeria per portarli, per la prima volta nella loro vita, a partecipare a una partita di calcio allo Stadio San Paolo di Napoli. L'ambasciatore Ferrara ha poi chiosato evidenziando "l'importante presenza dei bambini e delle loro famiglie negli stadi, che devono sempre rimanere luoghi di svago, fratellanza e amicizia: in questo senso, lo sport gioca un ruolo chiave nel promuovere questi valori, anche nella competizione".

Che fine ha fatto Faouzi Ghoulam e perché non gioca nel Napoli

Che fine ha fatto Faouzi Ghoulam e perché non gioca? L’algerino è rimasto in panchina nelle ultime due partite di campionato contro Verona e Spal, non convocato invece nelle sfide di Champions contro Genk e Salisburgo. Una situazione legata ad una condizione fisica non ottimale (anche il ct dell'Algeria non lo ha inserito nella lista dei disponibili per le sfide della sua rappresentativa), confermata anche da Carlo Ancelotti. Quest'ultimo dopo il pareggio di Ferrara ha liquidato la questione così: "Ghoulam? Se non gioca vuol dire che non è pronto".