353 CONDIVISIONI

Gabri Veiga in Arabia Saudita è un flop: il centrocampista può tornare al Celta Vigo in prestito

In estate aveva preferito il campionato arabo all’offerta del Napoli, ma pochi mesi dopo è pronto a fare marcia indietro: Gabri Veiga è in trattativa per il ritorno al Celta in prestito dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Ada Cotugno
353 CONDIVISIONI
Immagine

Soltanto pochi mesi dopo il suo arrivo in Arabia Saudita Gabri Veiga potrebbe ritornare al Celta Vigo. Uno scenario difficile da prevedere ma che potrebbe concretizzarsi con un prestito fino alla fine di questa stagione: il giocatore è stato vicino a vestire la maglia del Napoli la scorsa estate, ma poi ha scelto di accettare la ricchissima proposta dell'Al-Ahli che lo ha soffiato agli azzurri con una trattativa segreta.

Il caso aveva fatto scalpore, perché a soli 21 anni il giocatore aveva preferito sbarcare nel campionato saudita e non continuare a brillare nel calcio europeo. La scelta è stata criticata anche da alcuni colleghi illustri come Kross, totalmente in disaccordo con la decisione del giovane centrocampista che ha scatenato il caos anche tra la dirigenza del club arabo e la società di Aurelio De Laurentiis, rimasto beffato dopo questo affare.

Immagine

Eppure pochi mesi dopo Gabri Veiga è pronto a tornare in Liga, tra le braccia della sua ex squadra che in questo momento non naviga in buone acque nonostante l'arrivo di Rafa Benitez in panchina. L'agenzia spagnola EFE ha reso nota la trattativa avviata già da qualche giorno, una svolta clamorosa nella carriera del giocatore che in Arabia Saudita non ha trovato ciò che sperava: in un'intervista rilasciata subito dopo il trasferimento aveva spiegato i motivi del suo no al Napoli, sottolineando che non si trattava soltanto di una questione di soldi.

Il progetto che sembrava averlo tanto affascinato alla fine non lo ha mai visto davvero coinvolto, nonostante la giovane età e il grande talento che lo accompagna. Fino a qui nella Saudi Pro League Veiga ha giocato 9 partite tutte da titolare, ma in nessuna è mai riuscito a brillare: un solo gol all'attivo, un solo assist e tanta voglia di tornare in un contesto dove è stato davvero valorizzato fino a diventare uno dei giocatori più ambiti in Europa.

Per lui l'Al-Ahli ha sborsato 30 milioni di euro più uno stipendio faraonico, ma a pochi mesi dal suo arrivo sarebbe già pronto a rinunciare al centrocampista cedendolo in prestito fino alla fine della stagione per poi, forse, cederlo a titolo definitivo se il desiderio di tornare in Europa dovesse essere davvero così forte.

353 CONDIVISIONI
Messi mortificato in Arabia Saudita: chi lo deride non è un un tifoso qualunque
Messi mortificato in Arabia Saudita: chi lo deride non è un un tifoso qualunque
Chi è Tori Penso, l’arbitra che in Arabia Saudita ha fatto infuriare Cristiano Ronaldo e Brozovic
Chi è Tori Penso, l’arbitra che in Arabia Saudita ha fatto infuriare Cristiano Ronaldo e Brozovic
The Undertaker apre la partita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: lo spettacolo è tetro
The Undertaker apre la partita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: lo spettacolo è tetro
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views