671 CONDIVISIONI

Gabri Veiga sfilato al Napoli dall’Al-Ahli in trattativa segreta: avrà uno stipendio indecente

Gabri Veiga finisce clamorosamente all’Al-Ahli gelando il Napoli e De Laurentiis che aveva l’accordo col Celta Veiga. Il club arabo è riuscito a inserirsi nell’affare pagando 40 milioni agli spagnoli garantendo uno stipendio stratosferico al giocatore.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
671 CONDIVISIONI
Foto di @FabrizioRomano
Foto di @FabrizioRomano

Gabri Veiga è pronto a diventare un nuovo giocatore dell'Al-Ahli. La clamorosa svolta di mercato gela il Napoli di De Laurentiis che nella notte ha visto saltare definitivamente un affare che portava avanti da settimane. Un'operazione di fatto chiusa per il 21enne spagnolo di proprietà del Celta Vigo che lunedì era atteso in Italia per sostenere le visite mediche con il club partenopeo. La frenata improvvisa dell'affare, legata soprattutto a dettagli che il Napoli avrebbe voluto limare in termini economici con il Celta, ha praticamente dato modo agli arabi di affondare il colpo mettendo sul piatto senza problemi al club spagnolo una cifra vicina ai 40 milioni di euro per assicurarsi il giocatore che il Celta ha accettato.

Ma non è tutto. Gabri Veiga sarebbe stato convinto anche dal progetto del giovane allenatore Mathias Jaissle, ex Red Bull Salisburgo, che in Arabia all'Al-Ahli ha messo il giovane spagnolo al centro del progetto nonostante la presenza in squadra di campioni del calibro di Edouard Mendy, ex Chelsea, e Roberto Firmino, ex Liverpool. Ma anche Mahrez, Ibanez, Demiral e Kessié. Il club però ha anche convinto il giocatore con un ingaggio da capogiro riempiendo le proprie tasche di milioni di euro.

Lo spagnolo avrebbe dovuto firmare un contratto di cinque anni con il Napoli.
Lo spagnolo avrebbe dovuto firmare un contratto di cinque anni con il Napoli.

Per il giocatore dunque è stato proposto un contratto fino al 2027 da bene 12,5 milioni a stagione. Ma come è stato possibile?. Il club saudita ha scavalcato il Napoli, che aveva offerto 36 milioni (bonus inclusi) al Celta e un ingaggio da 2,2 milioni l'anno al giocatore. I termini dello stipendio che andrà a percepire Veiga in Arabia sono chiaramente imparagonabili rispetto a quanto aveva proposto De Laurentiis che ora si lecca le ferite di una trattativa saltata sul più bello e che potrebbe completamente scombussolare il mercato del Napoli a una settimana esatta dalla chiusura.

Ma cosa è successo al club azzurro? Gabri Veiga era un'operazione che il Napoli sapeva di poter chiudere senza problemi anche perché consapevole di aver perso Zielinski pronto a firmare proprio con l'Al-Ahli. Il capovolgimento di fronte del polacco, che improvvisamente ha deciso di dire no a un'offerta degli arabi da 12 milioni d'ingaggio per 5 anni con ben 30 milioni che sarebbero finiti nelle casse del Napoli, ha destabilizzato completamente tutti i piani di De Laurentiis.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, insieme al ds Meluso dovrà ora capire come agire in questi ultimi giorni di mercato.
Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, insieme al ds Meluso dovrà ora capire come agire in questi ultimi giorni di mercato.

Il presidente dei partenopei aveva infatti puntato tutto sul denaro proveniente dall'Arabia per Zielinski per investirlo quasi totalmente proprio su Veiga. Il rifiuto del polacco però ha costretto il Napoli a dover rivedere i conti con il Celta cercando di limare qualcosa in termini economici proprio per far fronte al no di Zielinski all'Arabia. Proprio quando erano già state fissate le visite mediche di Veiga in azzurro. E proprio in questo momento di stallo l'Al-Ahli ne ha approfittato affondando il colpo e proponendo una somma vicina ai 40 milioni fissi al Celta (non 40 milioni fissi e né è stata pagata la clausola ndr) che ha immediatamente accettato, senza che gli arabi esercitassero la clausola. Dell'interessamento dell'Al-Ahli per Veiga come sostituto di Zielinski se ne parlava da un po' ma ormai si pensava che lo spagnolo andasse dritto verso Napoli senza alcun intoppo.

E invece così non è stato. L'Al-Ahli ha di fatto portato avanti l'affare a fari spenti prelevando il giocatore con una trattativa praticamente del tutto segreta fino a questo momento. Il Celta, una volta trovato l'accordo con il club saudita ha dovuto solo prendere atto della situazione comunicando il tutto al Napoli che è rimasto letteralmente spiazzato. A De Laurentiis ora non resta altro da fare che attivare il piano B valutando le alternative ma con un margine di tempo sostanzialmente molto ridotto considerando il lungo iter che prevedono solitamente le operazioni del Napoli – per vari motivi, specie legati ai diritti d'immagine – prima di arrivare alla chiusura definitiva.

671 CONDIVISIONI
Calciomercato, la chiusura: Baldanzi alla Roma, la Fiorentina prende Belotti, tanti colpi per Verona e Salernitana
Calciomercato, la chiusura: Baldanzi alla Roma, la Fiorentina prende Belotti, tanti colpi per Verona e Salernitana
Le notizie di calciomercato del 30 gennaio 2024: saltata la trattativa Juve-Atletico per Kean all'Atletico, Fiorentina su Belotti. Perez non va al Napoli
Le notizie di calciomercato del 30 gennaio 2024: saltata la trattativa Juve-Atletico per Kean all'Atletico, Fiorentina su Belotti. Perez non va al Napoli
Lewis Hamilton e la trattativa segreta con la Ferrari: "Non l'avevo detto nemmeno ai miei genitori"
Lewis Hamilton e la trattativa segreta con la Ferrari: "Non l'avevo detto nemmeno ai miei genitori"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views