117 CONDIVISIONI
5 Febbraio 2020
0:24

FA Cup, il Liverpool agli ottavi con la formazione più giovane della storia

Grazie ad un autogol di Ro-Shaun Williams, difensore 21enne dello Shrewsbury, la formazione Under 23 dei Reds è riuscita a conquistare il passaggio del turno e a stabilire un piccolo grande record: quella schierata ad Anfield Road è stata la più giovane nella storia del club ad essere scesa in campo in una competizione così importante, con un’età media di 19 anni e 102 giorni. Negli ottavi di finale di FA Cup il Liverpool affronterà il Chelsea di Lampard.
A cura di Alberto Pucci
117 CONDIVISIONI

Con la prima squadra comodamente seduta sul divano di casa e di fronte alla televisione, la formazione Under 23 del Liverpool ha portato a termine la sua missione: battere lo Shrewsbury (squadra di terza divisione inglese) e conquistare il passaggio agli ottavi di finale di FA Cup. Nonostante una formazione dall'età media di 19 anni e 102 giorni, la più giovane nella storia del club ad essere scesa in campo in una competizione così importante, i ‘baby' dei Reds sono infatti riusciti a vincere grazie all'autogol di Ro-Shaun Williams: difensore 21enne dello Shrewsbury.

L'autogol decisivo

Scesi in campo al posto dei titolari, dopo la decisione di Jurgen Klopp di lasciare a riposo Salah e compagni, i ragazzini del tecnico Neil Critchley hanno infiammato Anfield Road grazie ad una partita condotta quasi sempre all'attacco. Di fronte ad un avversario arrivato a Liverpool per cercare inizialmente di limitare i danni, i padroni di casa hanno sfiorato il gol nei primi quarantacinque minuti e sciupato una grande occasione in avvio di ripresa. Dopo una buona reazione dello Shrewsbury, il Liverpool ha così trovato la deviazione ‘amica' del difensore avversario ad un quarto d'ora dal termine: un colpo di testa maldestro che ha ingannato il portiere e sancito il passaggio del turno della formazione del Merseyside.

Klopp vola ai quarti di finale

Ad applaudire la vittoria dell'Under 23, che ha schierato tra i titolari un ragazzo di sedici anni (Elliott), anche lo stesso Klopp: rimasto lontano dalla panchina dopo le polemiche nate a margine della prima gara. Senza i titolari in campo, il club di Anfield Road ha tra l'altro battuto anche un record: quello stabilito il 17 dicembre scorso in Carabao Cup, quando il Liverpool aveva mandato in campo una formazione ‘baby' (a causa dell'impegno dei ‘grandi' nella semifinale del Mondiale per club) ed era stato battuto dall'Aston Villa per 5-0 contro l'Aston Villa. In quell'occasione l'undici scelto dai Reds aveva un'età media di 19 anni e 182 giorni.

117 CONDIVISIONI
Milan agli ottavi di Champions se... risultati e combinazioni contro il Liverpool per passare il girone
Milan agli ottavi di Champions se... risultati e combinazioni contro il Liverpool per passare il girone
Il Manchester City vince lo scontro diretto, PSG agli ottavi da secondo: tutti i verdetti
Il Manchester City vince lo scontro diretto, PSG agli ottavi da secondo: tutti i verdetti
Sorpresa Liverpool, Klopp si affida a Taffarel: l'ex portiere brasiliano lavorerà con Alisson
Sorpresa Liverpool, Klopp si affida a Taffarel: l'ex portiere brasiliano lavorerà con Alisson
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni