Gli esperti e i politici lo dicono da mesi a tutti i cittadini, in ogni angolo del mondo: “Con il virus dobbiamo convivere. La pandemia non sta per terminare”. Lo sanno tutti, anche quelli che vivono nel mondo dello sport. Tutti gli allenatori sanno di dover fare i conti con i contagi e devono essere pronti a ogni tipo di piano alternativo. Antonio Conte, a causa del Covid-19, non disporrà di ben sei giocatori per Inter-Milan. Pirlo invece ha due contagiati in rosa, ma uno dei due è Cristiano Ronaldo. Resta sempre molto complicata la situazione del Genoa, che attualmente ha ancora quindici calciatori positivi.

Inter senza 6 calciatori contagiati dal Covid contro il Milan

Negli ultimi dieci giorni sono stati trovati positivi sei nerazzurri: Gagliardini, Nainggolan, Radu, Skriniar, Bastoni e Ashley Young. Conte non cambierà il suo modulo, perché il 3-5-2 è sempre lo schema dell’Inter. L’assenza di Radu elegge Padelli a secondo portiere, com’era un anno fa. Nainggolan non è un titolare, Gagliardini sì e la sua assenza cambia le carte in tavole per i nerazzurri che a metà campo potrebbero giocare dall’inizio con Barella, Brozovic e uno tra Sensi e Vidal. Mentre Young può essere sostituito da Perisic. In difesa senza Skriniar e Bastoni sicuri in campo de Vrij, Kolarov e D’Ambrosio, con Ranocchia e Darmian prime alternative.

La probabile formazione dell’Inter per il derby con il Milan: Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Kolarov; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Lukaku, Lautaro.

Ronaldo e McKennie positivi, le soluzioni di Pirlo

Sono due i giocatori della Juventus che sono stati trovati positivi dopo aver effettuato il tampone. Uno è Cristiano Ronaldo, l’altro McKennie. Due calciatori importanti per Pirlo. Sostituire Ronaldo non è facile. Sia perché un giocatore così forte in Serie A non c’è, ma anche perché la Juve è a corto di uomini, considerati i problemi di Ramsey e le condizioni di Dybala, a secco di minuti finora. Morata e Kulusevski in avanti sicuri. McKennie dovrà cedere il posto a Bentancur, che affiancherà Arthur. L’alternativa a metà campo è Rabiot.

La probabile formazione della Juventus per Crotone: Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Arthur, Bentancur, Frabotta; Chiesa, Morata, Kulusevski.

14 positivi nel Genoa, che giocherà a Verona

Nel Monday Night il Genoa si presenterà a Verona dove scenderà in campo con una formazione assai rimaneggiata. In questo momento i positivi tra i calciatori di Maran sono passati da 17 a 14. L’elenco è lunghissimo. All’appello mancano: Behrami, Biraschi, Brlek, Cassata, Criscito, Destro, Lerager, Males, Melegoni, Pellegrini, Pjaca, Schone, Zajc, Zappacosta. Il tecnico trentino non ha tante possibilità e dall’inizio dovrebbero esserci Rovella e l’uzbeko Shomurodov.

La probabile formazione del Genoa per la sfida con il Verona: Perin; Goldaniga, Zapata, Masiello, Ghiglione, Badelj, Radovanovic, Rovella, Czyborra; Pandev, Shomurodov.