1.760 CONDIVISIONI
15 Agosto 2021
13:38

È morto Gerd Muller, leggendario attaccante del Bayern Monaco e della nazionale tedesca

Lutto nel mondo del calcio: è morto all’età di 75 anni Gerd Muller, storico attaccante del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. Il centravanti della Germania, soprannominato “Bomber der Nation”, è considerato uno dei calciatori più forti della storia del calcio e da diversi anni stava lottando con l’Alzheimer.
A cura di Vito Lamorte
1.760 CONDIVISIONI

Lutto nel calcio mondiale. È morto Gerd Muller, storico centravanti del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. Da sempre uno dei simboli del calcio teutonico ed europeo, il centravanti di Nördlingen è stato considerato tra gli attaccanti i più forti di tutti i tempi e a dirlo sono i numeri: Gerhard detto Gerd segnò 730 reti in 788 incontri, con la più alta media realizzativa di sempre (0,93 reti a partita) e grazie alle sue marcature guidò la Germania Ovest alla conquista del titolo di campione d'Europa nel 1972 e campione del mondo nel 1974. Fu protagonista della ‘partita del secondo' tra Italia e Germania all'Azteca di Città del Messico, con la difesa azzurra in evidente difficoltà nel contenerlo. Venne ribattezzato "Bomber der Nation" ("Il cannoniere nazionale") e "Kleines dickes Müller" ("Il piccolo grasso Müller") ma per lui parlavano solo i gol. Da diversi anni lottava con l’Alzheimer e in un'intervista di qualche mese fa la moglie disse: "Non mangia più. Dorme in attesa della fine". È scomparso all'età di 75 anni.

Dopo il suo esordio con il Nördlingen Gerd Müller ha indossato solo la casacca del Bayern Monaco e con i bavaresi i numeri sono spaventosi: migliore realizzatore di tutti i tempi (566 gol in 607 partite ufficiali) più 4 campionati tedeschi, 4 coppe nazionali, 1 Coppa delle Coppe, 3 Coppe dei Campioni e una Coppa Intercontinentale. Nel 1970 venne premiato con il Pallone d'Oro, che vinse davanti a Bobby Moore e Gigi Riva, e si aggiudicò anche due volte la Scarpa d'Oro (1970 e 1972).  Con 365 reti è il miglior marcatore nella storia della Bundesliga.

Il comunicato del Bayern Monaco: "Oggi il mondo del Bayern è fermo. I campioni di Germania e tutti i suoi tifosi sono in lutto per la morte di Gerd Müller, scomparso domenica mattina all'età di 75 anni. Gerd Müller ha fatto la storia con i campioni tedeschi e la nazionale tedesca. Ha segnato 566 gol in 607 partite ufficiali per il FC Bayern e ha stabilito il record senza precedenti di 365 gol in Bundesliga, assicurandosi il titolo di capocannoniere per sette volte. Per la nazionale tedesca ha segnato 68 volte in 62 partite".

1.760 CONDIVISIONI
L'Hertha Berlino come il Bayern Monaco, pugno duro: "Niente stipendio a chi non è vaccinato"
L'Hertha Berlino come il Bayern Monaco, pugno duro: "Niente stipendio a chi non è vaccinato"
Kimmich e Choupo Moting positivi al Covid: sono due dei giocatori no vax del Bayern Monaco
Kimmich e Choupo Moting positivi al Covid: sono due dei giocatori no vax del Bayern Monaco
Le notti brave di James Rodriguez e del Bayern Monaco: "Un animale da feste"
Le notti brave di James Rodriguez e del Bayern Monaco: "Un animale da feste"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni