Barcellona in emergenza a causa delle assenze pesanti (quella di Sergi Roberto è l'ultima in ordine di tempo) ma pur sempre favorito, Napoli che si affida al "tridente leggero" e soprattutto spera in Dries Mertens. L'attaccante belga ha realizzato 5 delle 11 reti realizzate dagli azzurri nella fase a gironi e un dato della Opta ne ribadisce l'efficacia per lo sviluppo nella manovra offensiva: dal 2016/2017 ha preso parte attiva al 50% delle reti dei partenopei in Champions (15 gol, 6 assist).

È su lui (capace di far tremare anche Anfield Road quando colpì i Reds e siglò il momentaneo vantaggio) che Rino Gattuso ha imperniato il reparto d'attacco, schierandogli accanto Insigne e Callejon. "Temiamo alcuni calciatori del Napoli", ha ammesso Piqué e l'ex Psv è tra questi. Vidal oppure Ansu Fati è il ballottaggio allo studio di Setién, con il cileno che appare favorito.

Come arriva il Napoli alla sfida con il Barcellona. Detto delle scelte in attacco, i riflettori si accendono sulla difesa. Tra i pali va verso la conferma Ospina mentre l'assenza di Koulibaly alimenta la candidatura di Maksimovic accanto a Manolas (fu lui a segnare il gol qualificazione della Roma a margine della clamorosa rimonta col Barça) nel pacchetto centrale. Ai lati ci saranno Di Lorenzo (a destra) e Mario Rui (a sinistra). Linea di centrocampo imperniato su Demme (vertice basso) con Fabian Ruiz e Zielinski nel ruolo di lotta e di governo.

  • Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Gattuso.

Le scelte dei catalani in vista del match del San Paolo. Le complicazioni sorte a causa degli infortuni hanno ristretto le scelte di Quique Setién costretto a fare i conti con le defezioni in difesa e in attacco. L'unico reparto che assicura certezze è quello di centrocampo che dovrebbe essere costituito da Arthur, Busquets e de Jong. In difesa Umtiti e Lenglet si candidano per una maglia da titolare: il francese appare favorito per giocare in tandem con Piqué, Semedo e Junior Firpo dovrebbero essere gli esterni. In attacco, oltre a Messi e Griezmann, molto dipenderà dall'impostazione che darà il tecnico scegliendo Ansu Fati o Arturo Vidal.

  • Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piquè, Lenglet, Firpo; Arthur, Busquets, De Jong; Messi, Griezmann, Vidal. All.: Setien.