Il futuro di Gigio Donnarumma probabilmente sarebbe stato deciso in tarda Primavera, il portiere ha il contratto in scadenza nel 2021 e per molti l’addio al Milan era praticamente scritto. Ma ovviamente tutto lo scenario è cambiato a causa della pandemia che ha colpito il mondo e che ha stoppato anche il calcio. Il portiere è stato protagonista in queste ore di un bel botta e risposta con i tifosi rossoneri e ha detto tante cose interessanti, anche sul suo futuro, e ha eletto Ronaldo il più forte affrontato.

Sono un tifoso del Milan

Portiere rossonero e tifoso del Milan sin da bambino, Donnarumma ha dichiarato di nuovo che per lui i colori del suo club contano e non poco, il suo obiettivo è quello di dare sempre il massimo ogni volta che veste la maglia numero 99:

I colori rossoneri per me significano tanto. Sono cresciuto qui, sono sempre stato tifoso del Milan e non posso che dare tutto me stesso per questa maglia.

L’allenamento casalingo e Cristiano Ronaldo

Come tutti gli atleti il portierone milanista si tiene in forma: “Sto a casa come tutti, mi sto allenando qui”, e soprattutto Donnarumma ha detto che in assoluto il giocatore più forte che ha affrontato nella sua carriera è stato Cristiano Ronaldo:

Ho affrontato grandi attaccanti, ma quello che ho temuto di più è sempre stato lui, Ronaldo.

Il futuro di Donnarumma

Il contratto del portiere del Milan scade nel 2021 e quindi in automatico, a un anno dalla scadenza la società rossonera avrebbe dovuto iniziare a discutere con Raiola. Per il momento il prolungamento non è argomento che interessa a Donnarumma, che ora spera di raggiungere con il Milan gli obiettivi prefissati:

Rinnovo del contratto? Il primo obiettivo è quello della società e che ci poniamo all'inizio della stagione. Quello personale è di dare sempre il massimo e cercare di prendere meno gol possibili.