15 Giugno 2022
14:54

Da un Real all’altro, Ronaldo chiama Marcelo al Valladolid: il sì è vicino, ma non sarà per soldi

Per Marcelo si potrebbero spalancare le porte del neo promosso club di cui il Fenomeno è presidente: amicizia, affetti famigliari, voglia di continuare in Spagna. Tutto fa pensare ad un esito positivo di un affare in cui l’aspetto economico è l’ultimo problema.
A cura di Alessio Pediglieri

Da un Real all'altro, il salto appare semplice per Marcelo che ha salutato ufficialmente Madrid dopo 16 anni, tra commozione, lacrime e tantissimi trofei conquistati in casacca blanca. Adesso, infatti, il 36enne laterale brasiliano si potrebbe spostare solamente di qualche chilometro e vestire la maglia di un altro Real, il Valladolid che lo starebbe corteggiando attraverso l'amico di sempre: Ronaldo, presidente del club blanquivioleta che ha appena conquistato la promozione in Liga. Un'idea nata quasi per caso e che di ora in ora si sta trasformando in una sempre più credibile ipotesi di mercato.

Da quando a Valladolid si è festeggiata la promozione in Liga, non c'è stato un solo momento in cui al club non siano arrivati nomi su nomi di giocatori pronti a vestirne la casacca. A conferma dell'attrattiva quasi irresistibile sono arrivate le parole pronunciate nei giorni scorsi da Fran Sánchez, il direttore sportivo del Real Valladolid, che ha riconosciuto di aver ricevuto più di mezzo migliaio di offerte di giocatori da inserire nel nuovo progetto in Prima Divisione. Il motivo di tanto interesse? Le dichiarazioni rilasciate anche da Ronaldo, il presidente del club, che a coronamento sella promozione aveva annunciato senza mezzi termini un mercato da favola, per portare la squadra a competere con le prime di Spagna.

Tra i tanti nomi, però, a solleticare più di tutti il Fenomeno sarebbe stato quello di Marcelo, ex compagno di lunga data al Real Madrid e connazionale, nonchè fraterno amico. Così, appena lasciato evaporare l'emozione per aver salutato la Casa Blanca, si sono spalancate le porte del "piccolo" Valladolid pronto a pensare in grande e Marcelo non sembra del tutto restio nel valutare l'ipotesi di trasferirsi, al di là dei problemi di un ingaggio che farebbe saltare gli equilibri attuali. I motivi per cui il matrimonio si può fare sono moltissimi e tutti alquanto validi. Intanto, il Valladolid è alla ricerca di esterni di qualità: ci sono i soli Olaza e Carnero a contratto, mentre Nacho è in scadenza il prossimo 30 giugno e l'esperienza di Marcelo sarebbe fondamentale. Non solo: l'opzione Valladolid diventa valida anche sotto il profilo prettamente personale, visto che la volontà di Marcelo sarebbe di restare vicino al figlio che milita nelle giovanili delle Merengues.

Infine, la già citata amicizia con Ronaldo che, da presidente, potrebbe "regalarsi" Marcelo per almeno una stagione con l'esterno che accetterebbe una riduzione del proprio ingaggio, rifiutando mete più ricche ed esotiche come il Qatar e gli Stati Uniti che già hanno proposto eventuali contratti da mille e una notte. Ma a guidare il cuore di Marcelo, come dimostrato anche al momento del commovente addio al Real Madrid, non ci sono solo i soldi: il calcio e la vita sono fatti di ben altro, anche di famiglia e amicizia. Come quella con Ronaldo.

Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo:
Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo: "Lui sarà con noi"
Haaland manda un bel messaggio al Napoli, ma il destinatario è Ostigard:
Haaland manda un bel messaggio al Napoli, ma il destinatario è Ostigard: "Prendetevi cura di lui"
Lewandowski al Barcellona, il saluto del Bayern:
Lewandowski al Barcellona, il saluto del Bayern: "Tanti sono andati via, abbiamo vinto lo stesso"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni