1 Giugno 2022
19:26

Ronaldo il Colpevole ritorna Fenomeno a Valladolid e promette: “Pronti 55 milioni per il mercato”

Un anno fa, da presidente era stato ferocemente contestato dalla tifoseria per la retrocessione in Segunda Division, adesso è di nuovo l’idolo delle folle per la promozione in Liga. E avvisa: “Sarà un anno fantastico”
A cura di Alessio Pediglieri

Da Ronaldo il Fenomeno a Ronaldo il Colpevole, per poi ridiventare Ronaldo l'Eroe. Tutto nel giro di 12 mesi o giù di lì perché solamente nel maggio 2021 il suo Real Valladolid, di cui ne era diventato presidente, era retrocesso in Segunda Division mentre oggi festeggia l'immediato ritorno nella Liga grazie alla seconda posizione nella classifica finale. Così, i tifosi dei "pucelanos" sono ritornati a festeggiare e a prepararsi ad un futuro da favola, stando alle anticipazioni che lo stesso Ronaldo ha rivelato in diretta Twitch.

Il tutto sulla scia di un entusiasmo a dir poco irrefrenabile perché subito dopo la conquista ufficiale della Liga, lo stesso Fenomeno non ha voluto perdersi la festa, entrando nello spogliatoio della squadra. Tutto rigorosamente filmato e diventato virale sui social network dove "R9" salta e balla come ai vecchi tempi di Inter e Real quando festeggiava Coppe e trofei. Una gioia che è anche un riscatto importante per il Ronaldo 2.0, l'imprenditore, che aveva deciso di intraprendere il difficile cammino con una presidenza di primo livello.

Correva l'anno 2018 quando l'ex attaccante brasiliano perfezionò l’acquisto del club, immettendo nelle casse 30 milioni di euro pari al 51% delle quote, per diventarne il proprietario. Un'entrata e una  presentazione in grande stile che però non riuscirono a riversarsi in campo sui risultati sportivi, fino all'amarissimo epilogo dello scorso maggio con la retrocessione in Segunda Divison all'ultima giornata che portò alla durissima contestazione da parte dei tifosi, prima con un comunicato, poi con uno striscione che non lasciava spazio a dubbi sulle responsabilità: "Ronaldo Luiz Nazario da Lima: colpevole".

Ma il Fenomeno non ha abbandonato il proprio obiettivo di rendere grande un club da sempre ai margini del calcio spagnolo e adesso, con l'ingresso del Real Valladolid in Prima Divisione in Spagna, Ronaldo e il suo staff hanno già incominciato a progettare il calciomercato con investimenti che potrebbero avvicinare il Valladolid ai "mostri sacri" di Real, Barça, Atletico,Valencia e Siviglia. Il motore è già avviato, mercoledì 2 giugno Ronaldo siederà ad un summit societario. Insieme a lui, a Madrid, l'amministratore delegato di Valladolid, Matthieu Fenaert, il direttore della strategia sportiva Paulo André e l'ex centrocampista Elias, uomo del gruppo che aiuta nelle decisioni sportive.

All'ordine del giorno c'è il budget da ufficializzare per rinforzare la squadra, tematica che Ronaldo ha anticipato durante una diretta, sul suo canale Twitch, esaltando nuovamente i tifosi: "Passando in prima divisione, la differenza è molto grande rispetto a quanto investito fino ad ora. La squadra quest'anno l'abbiamo costruita con 22 milioni di euro ma andando in prima divisione, dovremmo arrivare intorno ai 55 milioni di euro" ha anticipato il Fenomeno che ha confermato anche la costruzione di un nuovo centro sportivo: "Sarà un anno davvero fantastico" ha poi concluso, provando a mantenere la promessa che fece nel lontano 2018: "Arriveremo fino a dove ce lo permetteranno i nostri sogni e puntare a grandi traguardi".
Ronaldo è tornato Fenomeno.

Arriva un messaggio Whatsapp sul telefono di Spalletti, è Cristiano Ronaldo:
Arriva un messaggio Whatsapp sul telefono di Spalletti, è Cristiano Ronaldo: "Sei pronto?"
Il ritorno di Cristiano Ronaldo in Europa League dopo 20 anni è un disastro: in campo è inguardabile
Il ritorno di Cristiano Ronaldo in Europa League dopo 20 anni è un disastro: in campo è inguardabile
Chi sgarra in campo pagherà fino a 100 volte in più: il calcio femminile inasprisce le sanzioni
Chi sgarra in campo pagherà fino a 100 volte in più: il calcio femminile inasprisce le sanzioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni