Alla fine la scelta è ricaduta su Juan Cuadrado. Sarà lui il capitano della Juventus nella partita di campionato contro il Cagliari, per l'8ª giornata di Serie A, in virtù delle assenze di Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Nonostante la presenza in campo di Gigi Buffon nell'undici titolare schierato da Andrea Pirlo, la scelta del capitano è ricaduta su Cuadrado. Il colombiano, dopo lo stesso Buffon, è il calciatore con più presenze dei bianconeri in campo, il criterio solitamente considerato per l'assegnazione della fascia in assenza dei primi nelle gerarchie.

L'ipotesi di vederla sul braccio di Cristiano Ronaldo, circolata negli ultimi giorni, è stata dunque scartata. Sarà il colombiano a portare sul braccio quella fascia che rappresenta una squadra intera. Un vero onore per lui che ha sempre portato i colori bianconeri nel cuore e che è sempre stato uno dei grandi protagonisti nelle feste scudetto della Juventus. Celebre la sua schiuma nei capelli di Allegri dopo ogni vittoria ripetuta anche con Sarri lo scorso anno.

Cuadrado nuovo capitano contro il Cagliari

Cuadrado sarà il capitano della Juventus questa sera contro il Cagliari. Alla fine Pirlo ha fatto prevalere la cosiddetta ‘anzianità' in bianconero del colombiano per indossare quella fascia. Tutto sembrava potesse ricondurre a Cristiano Ronaldo alla vigilia, abituato ad indossarla già con la Nazionale portoghese, ma così non è stato. Cuadrado sarà per la prima volta dal 1′ capitano della Juventus contro un Cagliari che rappresenta anche la sua vittima preferita in Serie A, con quattro gol realizzati ai rossoblù. Cuadrado ha indossato la fascia da capitano a gara in corso nella sfida contro lo Spezia a Cesena.

Nel corso di questa stagione, la Juventus, aveva visto indossare la fascia da capitano sempre e solo a Bonucci e Chiellini. Soltanto in un'occasione, nella sfida di campionato contro il Crotone, a rappresentare la squadra di Pirlo era stato Gigi Buffon, sceso in campo, così come questa sera, al posto di Szczesny. Fa specie proprio il fatto che, nonostante la presenza in campo dell'esperto portiere tra i pali, la scelta di Pirlo sia ricaduta su Cuadrado. Scaramanzia (contro il Crotone finì 1-1) o semplicemente la volontà dell'allenatore di avere un capitano in campo che possa farsi sentire senza dover uscire dalla porta.