12 Giugno 2022
9:00

Cosa succede in caso di pareggio tra Palermo e Padova: supplementari e rigori, chi va in Serie B

Oggi si conoscerà il nome della quarta squadra promossa in serie B. Il Palermo riparte con il vantaggio di un gol e godrà anche del calore del proprio pubblico ma dovrà stare attento allo spirito di rivalsa degli ospiti veneti, che non vogliono ripetere la delusione dell’anno scorso. Ecco cosa serve a entrambe le compagini per centrare l’obiettivo promozione.
A cura di Enrico Scoccimarro

Dopo il lunghissimo percorso di una stagione in Serie C che per Palermo e Padova sembrava infinita, oggi la finale di ritorno dei playoff emetterà per loro l'ultimo verdetto: dopo il triplice fischio, allo Stadio Comunale Renzo Barbera, una delle due festeggerà la tanto agognata promozione in Serie B. Nel match di andata, il Palermo ha ottenuto il merito di essere la favorita, avendo battuto i veneti per 1 a 0 in trasferta. Lo stadio del capoluogo siciliano sarà gremito e l'attesa cresce sempre di più per un popolo desideroso di tornare nel calcio che conta dopo il fallimento del 2019. Dall'altra parte però c'è un Padova con il sangue agli occhi, pronto a dare tutto per ribaltare il risultato e tornare in B dopo l'ultima stagione del 2018-19, oltre che per non rivivere la stessa delusione dell'anno scorso, quando perse la finale playoff contro l'Alessandria.

Finale play off Serie C, cosa succede in caso di pareggio tra Palermo e Padova

Siamo dunque al secondo atto della finale, con il Palermo in vantaggio di una rete. È stato il sorteggio a stabilire che la formazione rosanero dovesse giocare la finale di ritorno in casa. Il regolamento prevede che chi segna più reti nel doppio confronto vince ed è promosso in Serie B. Poiché in finale non ci sono più teste di serie, in caso di parità di gol nel doppio confronto si dovranno giocare supplementari ed eventuali rigori.

Palermo in Serie B se… risultati e combinazioni per la promozione

Il Palermo dovrà stare molto attento a non subire gol per difendere il vantaggio. Infatti non c'è la regola dei gol in trasferta e quindi anche il gol segnato dal Palermo all’andata non ha un valore doppio in caso di pareggio. In ogni caso però, proprio grazie al risultato maturato all'andata, il Palermo ha due risultati su tre in quest'ultimo confronto per accedere alle serie cadetta: vincendo con qualsiasi punteggio e con tutti i possibili risultati di pareggio, sarebbe comunque in vantaggio e festeggerebbe la promozione. Andrebbe invece ai supplementari con i risultati di 0-1, 1-2, 2-3, 3-4 e via dicendo, quindi con un solo gol di scarto a favore del Padova.

Cosa serve al Padova per andare in Serie B

Il Padova, di conseguenza, se vuole guadagnarsi la promozione già nei 90 minuti, dovrà dominare e imporsi con uno scarto di due o più gol in questo match. Gli basterebbe invece una sola rete di vantaggio per provare a farne un'altra nei totali 30 minuti dei tempi supplementari, senza ovviamente subirne alcuna. Se dovesse invece subire un altro gol, si troverebbe invece davanti a una scalata e dovrebbe necessariamente farne almeno due per portare la finale ai supplementari e tre per ottenere la promozione in cadetteria prima dei rigori, che comunque sarebbero un mezzo risultato positivo dato lo svantaggio da cui partono e in cui, alla fine, avrebbero il 50% di possibilità di successo.

L’intervento del difensore del Palermo Marconi che ha negato il gol al Padova nel match di andata
L’intervento del difensore del Palermo Marconi che ha negato il gol al Padova nel match di andata
Coppa Italia, clamorose eliminazioni per Verona e Salernitana: Bari e Parma fanno fuori le favorite
Coppa Italia, clamorose eliminazioni per Verona e Salernitana: Bari e Parma fanno fuori le favorite
Terremoto in casa Palermo: Silvio Baldini e il ds Castagnini hanno presentato le dimissioni
Terremoto in casa Palermo: Silvio Baldini e il ds Castagnini hanno presentato le dimissioni
Sfacciataggine mai vista in un calcio di rigore: tira un cucchiaio e se ne va senza vedere se è gol
Sfacciataggine mai vista in un calcio di rigore: tira un cucchiaio e se ne va senza vedere se è gol
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni