643 CONDIVISIONI
6 Novembre 2022
20:50

Conte imbufalito a bordo campo: entra nell’area tecnica di Klopp e ha un gesto di stizza

Antonio Conte impazzisce durante Tottenham-Liverpool. Il tecnico degli Spurs nel corso del secondo tempo si infuria con la panchina dei Reds ed entra nell’area tecnica di Klopp.
A cura di Fabrizio Rinelli
643 CONDIVISIONI

Il Tottenham perde la seconda gara consecutive in casa in Premier League. Dopo il ko dello scorso 23 ottobre contro il Newcastle, la squadra di Antonio Conte aveva poi trovato la vittoria contro il Bournemouth prima del successo in Champions contro il Marsiglia. Ora l'1-2 rifilato dal Liverpool agli Spurs in casa è una mazzata durissima per i londinesi che scivolano al quarto posto scavalcati proprio dal Newcastle. Salah ha realizzato subito una doppietta che ha consentito ai Reds di rientrare negli spogliatoi a fine primo tempo in vantaggio di due reti. La reazione del Tottenham è stata però immediata e Kane trova la rete dell'1-2 che sembrava potesse riaprire la partita.

Fondamentale in questo senso l'ingresso di Kulusevski capace di mettere a segno un assist ed entrare subito nel vivo del gioco. Al 71′ però è successo un episodio che ha visto protagonista proprio Conte che era concentratissimo affinché il Tottenham continuasse a premere sull'acceleratore per regalarsi il pareggio e sperare poi nella rimonta. La palla finisce improvvisamente in fallo laterale e invece di riprendere il gioco consegnando la sfera nelle mani di Robertson che avrebbe dovuto battere la rimessa laterale, nessuno ha consegnato la palla al giocatore del Liverpool: la fura di Conte non si è fatta attendere.

L'allenatore italiano voleva che il Liverpool riprendesse subito il gioco ma invece Robertson non poteva poiché nessuno gli restituiva la palla finita fuori poco prima. Conte allora si immola e insieme a Stellini trovano un'altra sfera che lo stesso secondo allenatore del Tottenham consegna nelle mani del giocatore del Liverpool. A quel punto Conte, infuriato per quella perdita di tempo, si gira verso la panchina del Liverpool e nota Pep Lijnders, assistente di Klopp, che aveva un altro pallone in mano e che chiaramente non aveva voluto rimettere in gioco per perdere tempo. Conte si avvicina a lui, entra nell'area tecnica riservata al Liverpool e schiaffeggia quella palla con rabbia. Klopp alza le mani cercando di richiamare l'attenzione dell'arbitro che ammonisce Conte. A fine gara: "Ho grande rispetto per Klopp e il suo staff".

Il tecnico degli Spurs però non nasconde la sua delusione per questa sconfitta: “È difficile spiegare la sconfitta di stasera, meritavamo molto di più ma anche dopo il primo tempo nello spogliatoio ero contento della voglia e di quello che abbiamo fatto – ha spiegato l'allenatore a fine gara – Abbiamo messo molta pressione sul Liverpool ed eravamo sotto 2-0 ma non sapevamo perché. Nella ripresa abbiamo giocato davvero bene. Il loro portiere ha fatto delle belle parate e abbiamo colpito il palo e la traversa. Penso che il risultato sia ingiusto". Conte rivela comunque le grandi difficoltà riscontrare in queste settimane: “È difficile spiegare questo tipo di gioco. Di sicuro la prestazione è stata buona. Stiamo gestendo una situazione con tanti, tanti infortuni e dobbiamo trovare nuove soluzioni".

643 CONDIVISIONI
De Zerbi provocato, la reazione all'italiana fa impazzire gli inglesi:
De Zerbi provocato, la reazione all'italiana fa impazzire gli inglesi: "Non sgarrate con lui"
La Procura FIGC apre un'inchiesta su Napoli-Juventus Primavera: c'era Moggi a bordo campo
La Procura FIGC apre un'inchiesta su Napoli-Juventus Primavera: c'era Moggi a bordo campo
La serata speciale di Akrour: a 48 anni entra in campo contro il Lione e fa la storia
La serata speciale di Akrour: a 48 anni entra in campo contro il Lione e fa la storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni