Ricoverata in ospedale in codice rosso, operata nella notte e poi trasferita nel Reparto di Terapia Intensiva. Non ci sono ulteriori dettagli sulle condizioni cliniche della sorella di Rino Gattuso ma il fatto che il tecnico sia corso all'ospedale di Busto Arsizio (Varese), abbandonando lo stadio di Marassi senza nemmeno rilasciare le interviste, chiarisce quanto sia preoccupato l'allenatore del Napoli.

Gattuso informato dalla moglie sulle condizioni della sorella

"Ringhio" non se l'è fatto ripetere due volte e quando ha saputo – informato dalla moglie, come riporta varesenews.it – cosa era successo ha comunicato al club le proprie intenzioni, mettendosi subito in macchina per stare accanto alla famiglia in quel momento così delicato.

Stava parlando alla squadra poi s'è recato subito in ospedale

Stava parlando alla squadra nello spogliatoio poi, appresa la news, ha salutato tutti in fretta comprensibilmente in apprensione. Ecco spiegata la ragione dei "motivi strettamente personali" che lo avevano spinto a disertare le abituali interviste del post-partita contro la Sampdoria, sostenute dal suo vice, Gigi Riccio.

La notizia del ricovero ha smorzato l'entusiasmo per la vittoria con la Samp

La sorella di Gattuso abita a Gallarate (provincia di Varese), Comune lombardo dove risiede da anni sia la famiglia dell'ex milanista sia lo stesso campione del mondo ha una casa e un'attività commerciale. Quanto accaduto ha smorzato l'euforia per la bella prestazione di Genova che ha permesso ai partenopei di guadagnare un altro po' di terreno in classifica, portandosi a -2 dalla zona Europa League e a -9 dal quarto posto che vale la qualificazione diretta alla prossima edizione della Champions. Domenica pomeriggio il Napoli – che riprende oggi la preparazione – è atteso da un match importante: al San Paolo arriva il Lecce e, numeri alla mano, c'è alternativa alla vittoria per continuare la scalata.