Quante possibilità ha l'Inter di qualificarsi agli ottavi di finale di Champions? Sembra azzardato porsi adesso, dopo 2 giornate, una domanda del genere. Eppure, ad alimentare le perplessità sono 2 fattori: il primo, la classifica che si mostra corta, equilibrata e con gli spazi che si restringono considerati 4 punti dello Shakhtar (0-0 con i nerazzurri) e il leggero vantaggio del Mönchengladbach (in virtù del pareggio per 2-2 a San Siro); il secondo, il calendario che propone un novembre di fuoco alla squadra di Conte con il doppio confronto con il Real Madrid. È tra il 3 e il 25 del prossimo mese che si decide tutto, nel periodo compreso tra la trasferta in Spagna e il ritorno al Meazza. Entrambi avrebbero meritato ben altri palcoscenici di pubblico ma le strette e i divieti imposti dalle leggi per contrastare la pandemia non permettono altro.

Quale è la situazione del Gruppo B? Abbastanza complessa, in particolare per i nerazzurri che pagano il 2-2 acciuffato per il rotto della cuffia contro i tedeschi. I numeri raccontano che, al momento, è la squadra di Zidane che rischia la retrocessione clamorosa in Europa League: è quarta, ha un 1 punto e una differenza reti non da grande squadra (-1), deve ringraziare il guizzo nel finale (o le distrazioni del Borussia) di Benzema e Casemiro (in gol tra l'87° e il 93°) se può ancora sperare di acciuffare la qualificazione sia pure per il rotto della cuffia.

Poco più sopra in classifica, oltre al Mönchengladbach, c'è proprio l'Inter a quota 2 ecco perché saranno proprio le prossime due sfide coi nerazzurri a determinare il superamento della fase a gironi e, con ogni probabilità, anche il destino delle panchine. In particolare quella di Zidane che rischia di saltare in caso di uscita dalla Champions dei blancos. Più salda quella di Conte ma giustificare il secondo fallimento consecutivo in Coppa nonostante gli investimenti (e lo stipendio stesso che percepisce a Milano) diverrebbe materia ardua da perore.

  • La classifica del gruppo B di Champions:
    Shakhtar Donetsk 4 (+1 in differenza reti)
    Borussia Mönchengladbach 2 (0 in differenza reti)
    Inter 2 (0 in differenza reti)
    Real Madrid 1 (-1 in differenza reti)
  • Gruppo B, calendario 3a giornata
    Real Madrid-Inter – 3 novembre ore 21
    Shakhtar-Borussia Mönchengladbach – 3 novembre ore 21
  • Gruppo B, calendario 4a giornata
    Inter-Real Madrid – 25 novembre ore 21
    Borussia Mönchengladbach-Shakhta – 25 novembre ore 18.55
  • Gruppo B, calendario 5a giornata
    Shakhtar-Real Madrid – 1 dicembre ore 18.55
    Borussia Mönchengladbach-Inter – 1 dicembre ore 21
  • Gruppo B, calendario 6a giornata
    Inter-Shakhtar Donetsk – 9 dicembre ore 21
    Real Madrid-Borussia Mönchengladbach – 9 dicembre ore 21