7 Settembre 2021
12:31

“Champions al PSG? Vincere non è matematico, vedi i Galacticos del Real”: l’avvertimento di Ronaldo

Ronaldo avverte il Paris Saint-Germain. Partendo dalla sua esperienza con il Real Madrid dei Galacticos, il Fenomeno si è soffermato sul fatto che non è scontato che siano i francesi a vincere la prossima Champions League: “Vincere non è mai matematico, anche se hai il meglio nella tua squadra. Vale anche per il PSG”.
A cura di Vito Lamorte

Ronaldo Nazario de Lima è uno dei calciatori più amati degli ultimi decenni. Il Fenomeno è stato il prototipo del calciatore del nuovo millennio e come giocatore si è fatto voler bene da tutte le tifoserie dei club per cui ha giocato, dispensando classe e tanti gol. Adesso è il presidente del Real Valladolid, retrocesso nelle scorsa stagione e che ora ha iniziato la sua lotta per risalire in Liga, e in un'intervista a La Gazzetta dello Sport si è soffermato su alcuni temi che riguardano la stagione calcistica appena iniziata.

Il fuoriclasse brasiliano, che ha conquistato il Pallone d'Oro nel 1997 e nel 2002, ha parlato del paragone che viene fatto spesso tra lui e Kylian Mbappé, confessando di rivedersi molto nell'attaccante francese: "Sì, ha caratteristiche simili alle mie. Ha qualità pazzesche. Ha una tecnica notevole e sa usarla ad alta velocità. Riesce ad andare via ai difensori e a salta i portieri. Ha grandi doti di corsa e di velocità, come si suol dire. Nonostante sia molto giovane, ne ha già fatta di strada. Mbappé mi piace".

Infine Ronaldo si è soffermato sul tridente del PSG, Mbappé-Neymar-Messi, come ricetta per vincere la prima Champions League della sua storia ma ha chiarito la sua posizione portando come esempio la sua esperienza al Real Madrid dei Galacticos: "Le stelle della squadra del club parigino non garantiscono il successo finale. È ancora presto per dire chi vincerà la Champions League. Il panorama comincia a delinearsi nei quarti di finale. Il Paris Saint Germain è in pole position, ma il calcio parlato è una cosa e il calcio giocato è un'altra. Ci sono molti fattori che influenzano il campo. Ho giocato nel Real Madrid per quasi cinque stagioni, nei Galacticos (con Zidane, Beckham e Figo, tra gli altri…) e non ho mai vinto la Champions League. Vincere non è mai matematico, anche se hai il meglio nella tua squadra. Vale anche per il PSG".

Il club francese viene indicato da tutti come la favorita per vincere la prossima Champions dopo aver incorporato nel suo roaster già fortissimo calciatori come Messi, Sergio Ramos, Donnarumma, Hakimi e Wijnaldum. Non mancano le critiche per la modalità di spesa del PSG e per le somme di denaro mosse dai transalpini negli ultimi anni ma i Fair Play Finanziario è sospeso e l'UEFA sta studiando un altro metodo per controllare i salari e la rendicontazione dei club che potrebbe entrare in vigore a breve.

Adesso Icardi mette in imbarazzo anche il PSG: "Non sappiamo se potrà giocare in Champions"
Adesso Icardi mette in imbarazzo anche il PSG: "Non sappiamo se potrà giocare in Champions"
Kulusevski ha già dimenticato Cristiano Ronaldo: "Pensiamo a vincere non a chi è andato via"
Kulusevski ha già dimenticato Cristiano Ronaldo: "Pensiamo a vincere non a chi è andato via"
Mourinho carica la Roma: "Voglio vincere la Conference anche se preferirei la Champions"
Mourinho carica la Roma: "Voglio vincere la Conference anche se preferirei la Champions"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni