25 Novembre 2021
22:27

Casemiro pizzicato dalle telecamere: l’imbarazzante richiesta ad Ancelotti in vista dell’Inter

In occasione del match contro lo Sheriff, Casemiro avrebbe chiesto ad Ancelotti se fosse il caso di farsi ammonire per saltare l’Inter. La reazione del tecnico.
A cura di Marco Beltrami

Grazie alla vittoria in scioltezza contro lo Sheriff, il Real Madrid si è assicurato la qualificazione agli ottavi di Champions. Ora bisognerà capire se le merengues chiuderanno il girone come prime o seconde e per questo sarà decisivo lo scontro diretto contro l'Inter in programma nell'ultima giornata della fase a gironi. Una sfida in cui Casemiro ha rischiato di non esserci, essendo in diffida. Proprio la situazione cartellini del brasiliano è stato l'oggetto di un conciliabolo con Ancelotti nell'ultimo match, che non è però sfuggito alle telecamere. Una situazione che ha fatto un po' discutere.

Dopo il gol del 3-0, invece di festeggiare con i compagni Casemiro si è avvicinato ad Ancelotti davanti alla sua panchina. Sorridendo il centrocampista ha chiesto qualcosa a "Carletto" che ha fatto di no con la testa, facendo con la mano il gesto del cartellino. I tabloid spagnoli hanno raccontato che probabilmente il brasiliano, in diffida, ha proposto al suo mister di prendere volontariamente un giallo e dunque saltare il prossimo match inutile (se non ai fini della conquista del primo posto e dello status di testa di serie) per tornare poi "pulito" nella fase ad eliminazione diretta. Il tutto per non correre il rischio di ricevere un'ammonizione pesante contro i nerazzurri o più avanti.

Quando la questione è stata sottoposta all'attenzione di Ancelotti nel post-partita il mister ha dato la sua versione dei fatti, provando a chiudere il caso: "Mi ha detto che mancava una ammonizione per la squalifica e non voleva rischiare di incassare quel giallo. Mi ha chiesto se potevo toglierlo. Ho aspettato un po', poi l'ha tolto per evitare che contro l'Inter arrivasse quella squalifica". Effettivamente Ancelotti ha sostituito poco dopo Casemiro, per impedirgli di prendere un giallo che alla luce dei precedenti di alcuni giocatori del Real avrebbe fatto discutere. Più di un dubbio però sulla reale richiesta del mediano, anche a giudicare dalle espressioni di entrambi al momento dello scambio. Il tecnico italiano comunque ancora una volta ha gestito la situazione in modo ineccepibile.

Perisic fa il capo dello spogliatoio con Vecino, Inzaghi costretto a intervenire: finale già scritto
Perisic fa il capo dello spogliatoio con Vecino, Inzaghi costretto a intervenire: finale già scritto
Inzaghi pensa al Torino e non si cura del titolo d'inverno: "Non va in nessun Albo d'Oro"
Inzaghi pensa al Torino e non si cura del titolo d'inverno: "Non va in nessun Albo d'Oro"
“Real Madrid come ‘La casa di carta’, basta rapine”: un rigore dà scandalo in Spagna
“Real Madrid come ‘La casa di carta’, basta rapine”: un rigore dà scandalo in Spagna
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni