Non sembra esserci più spazio per Marcelo nel Real Madrid di Zidane. Il laterale brasiliano sta pensando di lasciare la capitale spagnola a fine stagione: a riportare la notizia è OK Diario, che ha spiegato come il calciatore classe 1988 non è più la prima scelta di Zizou, visto che è superato nelle gerarchie da Ferland Mendy, e per questo motivo ha deciso di voler abbandonare la Casa Blanca dopo 13 anni. Il brasiliano è cosciente che con il ritorno a Madrid di Achraf Hakimi, dal prestito al Borussia Dortmund, e di Sergio Reguilon, che si è trasferito temporaneamente al Siviglia, lo spazio per lui potrebbe ridursi ancora di più e così ha già pensato di interrompere il rapporto con il club che lo ha portato in Europa.

Marcelo è sempre stato un calciatore con un mercato importante alle sue spalle e su di lui ci sarebbero la Juventus e il Paris Saint-Germain: della pista bianconera si era parlato molto la scorsa estate, quando sarebbe stato l'amico Ronaldo a mettere lo zampino nell'operazione; mentre a Parigi ritroverebbe Neymar, suo compagno nella Seleçao.

I fischi dei tifosi, le lacrime di Marcelo: rapporto

Il rapporto tra Marcelo e il Real Madrid sembra essere imploso improvvisamente. Il terzino brasiliano ha vinto tutto con la camiseta blanca ed è stato uno dei leader del Real Madrid ma i fischi che gli ha riservato il Santiago Bernabeu non sono stati accettati di buon grado dal calciatore.

Poco meno di un mese fa, durante la sfida contro il Sivigli al momento della sostituzione Marcelo viene sommerso da una bordata di fischi: non ha fatto gesti eclatanti, è tornato in panchina e ha sostenuto Mendy, entrato al suo posto, ma poi è scoppiato in lacrime. Probabilmente il rapporto tra il pubblico madridista e il terzino è imploso dopo le sue prestazioni altalenanti e, a questo punto, non è così difficile pensare ad un futuro lontano dalla capitale spagnolo per Marcelo.